“Non vogliamo riaprire il traffico alle auto”

Alessandro Fagioli segretario cittadino della Lega Nord risponde al responsabile dei Verdi, Roberto Strada

La raccolta firme vuole togliere i blocchi ai mezzi di soccorso, non riaprire il centro alle auto. Chi dice il contrario è solo un gran bugiardo. Alessandro Fagioli segretario cittadino della Lega Nord risponde al responsabile dei Verdi, Roberto Strada: «Strada conferma la nostra tesi: i materiali della pavimentazione della zona a traffico limitato non sono adeguati a sostenere il peso dei veicoli. Dunque afferma che la scelta del passato fu sbagliata in merito ai materiali. Purtroppo non si vuol comprendere che in una ZTL il traffico esiste, sebbene limitato. Considerare gli abitanti del centro come dei pirati della strada è offensivo. Oltretutto Strada, come già ha fatto il Sindaco in precedenti comunicati, ci attribuisce proposte e iniziative che son frutto della sua fantasia. Strada ha scritto un comunicato che non c’entra nulla con la nostra raccolta firme che chiede semplicemente di permettere ai mezzi di soccorso di poter accedere e attraversare il centro senza impedimenti artificiali». «Roberto Strada tenga gli epiteti ingiuriosi per sè – il capogruppo della Lega Nord saronnese Angelo Veronesi si sente offeso dalle parole dell’ex consigliere comunale dei Verdi e le rispedisce al mittente -. Non vogliamo riaprire il traffico alle auto, ma evitare semplicemente che i mezzi di soccorso e di emergenza rimangano bloccati da impedimenti fisici come fioriere e catene. Se proprio si vuole regolamentare il traffico automobilistico, allora si possono sostituire le catene con due cartelli di divieto d’accesso: il risultato sarebbe lo stesso. Gli autonomobilisti infatti non passerebbero, mentre i mezzi di soccorso e di emergenza non troverebbero impedimenti fisici da oltrepassare. Niente di più, niente di meno. Chi dice il contrario è solo un gran bugiardo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.