Nuovo capo di stato maggiore per il comando Nato

Il generale di divisione Leonardo Di Marco, ufficiale di artiglieria, subentra al pari grado Paolo Serra, alpino

Proseguono regolari gli avvicendamenti nei comandi militari che fanno capo alla caserma Ugo Mara di Solbiate Olona. Il Generale di Divisione Paolo Serra, Capo di Stato Maggiore del Comando di Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO (NRDC-ITA), dislocato a Solbiate, è stato avvicendato nell’incarico dal Generale di Divisione Leonardo di Marco.

Il Generale Serra, ufficiale degli Alpini, ha svolto tutti i periodi di comando in varie Grandi Unità delle Truppe Alpine, ed ha prestato servizio presso gli organi oentrali della Difesa, svolgendo importanti incarichi sia presso l’Ufficio del Capo di Stato Maggiore della Difesa, sia presso l’omologo dell’Esercito.
Ufficiale di grande esperienza internazionale, è stato addetto militare per l’Esercito a Washington e, al rientro in Italia, ha assunto il Comando della Brigata Alpina “Julia”, con la quale ha operato in Afghanistan assumendo l’incarico di Comandante del Regional Command West in Herat.

Il Generale di Marco, ufficiale di Artiglieria, ha svolto tutti i periodi di comando in varie unità di artiglieria e vanta una vastissima esperienza di servizio presso numerosi Comandi NATO. Ha disimpegnato importanti incarichi presso il Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO in Germania, in Afghanistan presso il Comando della missione ISAF e presso NRDC-ITA .
Il Generale di Marco, inoltre, è stato Vice Comandante della Divisione Multinazionale Sud Est in Iraq e Capo della Divisione Operazioni della missione ISAF in Afghanistan. Al rientro in Italia, ha assunto il Comando della Brigata di Artiglieria.
Proviene dal Comando Supremo Alleato in Europa (SHAPE) di Mons (Belgio), ove ha prestato servizio come Sottocapo di Stato Maggiore per i Supporti.

Dopo un breve periodo di affiancamento, il Generale di Marco è già entrato nel vivo delle attività del NRDC-ITA, proseguendo nell’azione intrapresa in vista del prossimo impegno operativo del Comando di Solbiate Olona: l’assunzione della responsabilità della componente terrestre della Forza di Risposta della NATO (NATO Response Force – NRF)1 per tutto il primo semestre del 2011.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.