Operaio colpito da un masso nel cantiere Alptransit

L'uomo italiano è stato soccorso e accompagnato all'ospedale di Lugano. Solo pochi giorni fa, nello stesso tratto, era avvenuto un incidente mortale

infortunio alptransit canton ticinoUn altro infortunio ha segnato questa fase intensa di lavori al cantiere Alptransit di Sigirino, in Canton Ticino. Un operaio italiano, classe 1968, è rimasto ferito nella notte tra sabato e domenica, intorno alle 2.30, all’interno del traforo. Secondo quanto riportato dal quotidiano Ticino On line sembra che l’uomo fosse intento a lavorare durante la fase di brillamento per l’avanzamento dello scavo, quando un masso si sarebbe staccato dalla volta, ancora grezza, della galleria colpendolo alla schiena.

Ancora da definire l’esatta dinamica dell’accaduto sulla quale la polizia cantonale ha aperto un’inchiesta. L’uomo è stato soccorso e accompagnato al container di salvataggio e da lì all’Ospedale civico di Lugano. All’operaio è stata diagnosticata un’importante contusione al dorso. Portato d’urgenza, dopo le prime cure, al Pronto Soccorso è stato subito sottoposto a esami approfonditi che hanno escluso complicazioni gravi.

Solo pochi giorni fa nello stesso tratto era morto un minatore italiano di 54 anni. L’uomo era stato colpito da un blocco di roccia caduto, durante un’operazione di scavo, da un’altezza di circa otto metri. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.