Ore 9, lezione di sanità. Docente, il Gabibbo

Al teatro Apollonio il celebre personaggio televisivo ha fatto da testimonial alla lezione che ha introdotto l'incontro di calcio di sabato prossimo per "Varese grande cuore"

La Manifestazione VARESE GRANDE CUORE: UN CAOS DI SOLIDARIETA’ è entrata nel vivo!!
Il Gabibbo sul palcoscenico del teatro ApollonioQuesta mattina gli alunni delle scuole elementari e prime medie si sono dati appuntamento al teatro Apollonio di Varese per testimoniare la loro vicinanza alla manifestazione in programma allo Stadio Franco Ossola il 25 settembre alle ore 14.00, per assistere alla lezione di educazione sanitaria del Dottor Raffaele Pacchetti ( Direttore dell’Unita’ operativa di Medicina Sportiva dell’ASL della Provincia di Varese) e per incontare il GABIBBO, mascotte della Nazionale Calcio TV.
Erano presenti le scuole dell’Istituto Comprensivo Varese 1, Varese 5 e Varese 3 : ragazzi educatissimi, attenti e partecipi hanno seguito con vivacità la lezione di Educazione Sanitaria dopo essersi "scatenati" all’arrivo del Gabibbo che ha reso il palco dell’Apollonio pari alla passerella di Striscia.
Il simpatico pupazzo rosso è "piombato" in sala accompagnato dalla "sua musica", ha salutato con strette di mano ed abbracci tutti i bambini che lo hanno ricompensato con applausi ed ovazioni: una star!!
L’Assessore alle Politiche Educative del Comune di Varese, Professoressa Patrizia Tomassini, ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale cosi’ come la Dottoressa Francesca Rovera, Direttore del Centro di Ricerche in Senologia dell’Università dell’Insubria che ha invitato i ragazzi a "non aver paura" dei camici bianchi perchè preziosi "alleati" della loro salute.
Il Gabibbo con i bambini delle scuole primarie di VareseIl Dottor Walter Bergamaschi, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera, sempre presente alle iniziative targate "terzo settore", ha esortato i ragazzi ad essere "amici dell’Ospedale" e la Professoressa Luisa Oprandi ha ribadito l’importanza di investire sui giovani.
Adele Patrini ha parlato di solidarietà come "strumento terapeutico" dando appuntamento a tutti i presenti, parenti ed amici, al Franco Ossola sabato 25 settembre alle ore 14.00.
Mister Sannino, Papini ed il grande Caccianiga, testimonials della mattinata, hanno confermato in qualità di coatch, direttore sportivo e responsabile del settore giovanile del Varese 1910, l’utilità della straordinaria lezione del Dottor Raffaele Pacchetti che ha portato i saluti del Direttore Generale dell’ASL Dottor Pierluigi Zeli.
Dalla sala è emerso un boato quando il DG Fagioli, insieme al Presidente Battezzato ( casa Vianello) ha annunciato la formazione della Nazionale Calcio TV che scenderà in campo sabato:
Gimmy Ghione, IL Principe Cacca, Baz (vincitore dell’Isola dei famosi 2010), Ascanio, Moreno Morello, quelli di Colorado Caffè, i Turbolenti, Bruno Vespa, il Baffo etc…
Sabato allo stadio assisteremo inoltre alla partita di apertura delle Penne Nere, vedremo velivoli fare caroselli in cielo, ascolteremo fanfare militari, applaudiremo il giro di pista delle Ferrari ed accompagneremo la parata delle Società Sportive e Parasportive.
Un caos di solidarietà per due grandi missioni: le donne ad alto rischio oncologico ed il dh oncoematopediatrico dell’Ospedale del Ponte di Varese
Una bella e vivacissima mattina è stata vissuta all’Apollonio e, mentre le luci del palco si sono spente a poco a poco sono rimasti due soli fanali di grande luce: quelli che illuminano i banner dell’Associazione CAOS e della Fondazione Giacomo Ascoli: due realtà del volontariato oncologico di Varese insieme nell’organizzazione di un evento…..ne sono felice e mi auguro la prossima volta di vedere allineati i banner di TUTTE le Associazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.