Primavera, Varese rimontato e sconfitto dall’Atalanta

Ai biancorossi non basta il vantaggio di Pompilio dopo un solo minuto: Monacizzo e Gatto lanciano i nerazzurri in vetta al girone. Mangia: «Risultato ingiusto»

Terza giornata di campionato amara per il Varese Primavera che, sul campo di Gavirate, deve cedere a una cinica Atalanta: i rimpianti biancorossi vengono soprattutto dal settore offensivo, superiore in fase di costruzione ma impreciso in fase realizzativa. Mister Mangia propone gli stessi undici della sfida col Cittadella, ad eccezione di Lazaar che prende il posto di Ferreira sulla fascia sinistra.
devis mangiaNeanche il tempo di mettersi comodi che i padroni di casa passano: Pompilio manda in fascia De Luca che serve la palla di ritorno a centroarea al compagno, il numero 10 tocca sporco di testa ma è svelto a raccogliere il suo stesso tentativo e a depositarlo da distanza ravvicinata alle spalle di Rossi. Nella prima frazione i biancorossi mantengono il pallino del gioco e costruiscono molte occasioni, senza però trovare il raddoppio: al 25′ il diagonale di Scialpi dal limite esce di un soffio alla sinistra di Rossi; al 28′ Bergonsi non arriva per pochi centimetri alla deviazione vincente di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’unica occasione ospite arriva al 40′ ma Gatto spara alto l’ottimo servizio di Pandiani.
Nella ripresa mister Bonacina ridisegna l’assetto dei neroazzurri che trovano subito il pareggio: Gatto riceve in fascia sinistra e ha il tempo di convergere e servire l’inserimento di Monacizzo, perfetto nel prendere d’infilata la linea difensiva biancorossa e piazzare col piattone la rete dell’1-1. Il Varese non accusa il colpo e prova subito a riportarsi avanti, ma Lazaar al 6′ e Ferreira al 17′ non centrano lo specchio. È invece la formazione ospite a trovare il gol del vantaggio: Toninelli salva in scivolata sull’inserimento di Gatto al 25′, l’attaccante si rifà però un minuto più tardi anticipando Miceli e incornando il gol partita. Nel finale Mangia prova il tutto per tutto chiudendo con quattro punte, ma il fortino neroazzurro non crolla neanche al 49′ con il tiro a botta sicura di De Luca “murato” dalla difesa ospite: l’Atalanta sale così al primo posto in classifica a quota 7 lasciando i biancorossi a 4.
Nel dopopartita Devis Mangia (nella foto) si dimostra soddisfatto della prestazione dei suoi nonostante il risultato: «Se non avessimo commesso un’ingenuità in occasione del primo gol non credo che gli avversari avrebbero poi pareggiato. Dopo quella rete abbiamo subito reagito, purtroppo l’Atalanta ha trovato anche il raddoppio. Per quello che si è visto in campo il risultato è ingiusto: abbiamo costruito molte azioni pericolose ma dobbiamo migliorare il rapporto tra occasioni create e gol realizzati. La vittoria sarebbe stata motivo di soddisfazione, ma l’importante è comunque continuare a crescere imparando dai nostri errori».
Varese-Atalanta 1-2 (1-0)
 
Marcatori: Pompilio (V) al 1′ pt, Monacizzo (A) al 4′ st, Gatto (A) al 26′ st.
Varese: Belenzier, Toninelli, Marchi, Miceli, Bergonsi (Romanini dal 41′ st), Bianchetti, Furlan (Maio dal 30′ st), Scialpi, De Luca, Pompilio, Lazaar (Ferreira dal 7′ st). A disposizione: Micai, Wagner, Barberis, Landi. All. Mangia.
Atalanta: Rossi, Molina, Possenti, Baselli, Suagher (Arcari dal 32′ st), De Leidi, Cortesi, Monacizzo (Almici dall’11’ st), Pandiani, Minotti, Gatto. A disposizione: Facheris, Tanferna, Malaccari (Legrenzi dal 18′ st), Magnaghi. All. Bonacina.
Arbitro: Bruno di Torino (Liturco di Collegno e Guarischi di Lodi).
Note. Ammoniti: Molina e Arcari. Calci d’angolo: 5-3.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.