Primo giorno di scuola, in cattedra c’è il sindaco

Gigi Farioli ha effettuato un lungo giro degli istituti bustocchi dalle primarie al liceo per concludere nella pediatria dell'ospedale dove è stata aperta una scuola all'interno

Primo giorno di scuola con interrogazione del sindaco. Il primo cittadino di Busto Gigi Farioli ha fatto, ieri mattina lunedì, il giro di alcune scuole bustocche e portare personalmente il saluto dell’amministrazione sia agli allievi della scuola primaria che agli studenti delle secondarie.

Prima tappa l’istituto Tommaseo, con un particolare saluto ai primini delle elementari e delle medie Prandina ai quali ha raccomandato di vivere il primo giorno delle loro nuova avventura con serenità e gioia, affidandosi al cuore e alle attenzioni degli insegnanti. Farioli ha poi portato il suo saluto anche alle Pertini, ha "interrogato" i primini entusiasti di incominciare e i più grandi contenti di rivedere i compagni e di ricominciare a studiare e gli studenti delle medie Fermi, tra i più sinceri ad ammettere di rimpiangere le vacanze appena concluse.

Poi un augurio a Nadia Cattaneo, dirigente appena insediata all’ITC Tosi, impegnata nell’accoglienza di una delegazione di studenti giapponesi. In seguito il sindaco ha visitato il liceo Scientifico Tosi, il liceo classico Crespi, il liceo artistico Candiani e ha dato il benvenuto agli studenti del liceo Coreutico, nuova eccellenza cittadina, impegnati nella prima lezione di danza. Ultima tappa la scuola in ospedale, con un saluto particolare alla maestra Rosella Cornelli, al primario di pediatria Simonetta Cherubini e al direttore generale Pietro Zoia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.