Puliamo il Mondo: a cominciare dalla Burattana

Dopo le due mattinate dedicate alle scuole giovedì e sabato, domenica mattina sarà la storica cascina il punto di ritrovo dei volontari per l'iniziativa coordinata da Legambiente

Torna Puliamo il Mondo, l’annuale appuntamento del volontariato ambientalista per combattere l’inciviltà di chi abbandona rifiuti. L’edizione 2010 (dedicata quest’anno ad Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore di Pollica-Acciaroli, assassinato da ignoti criminali) a Busto Arsizio sarà suddivisa in tre date:
– Giovedì 23 alle 9,30 alle Scuole di Beata Giuliana, in via Rossini e viale Stelvio.
– Sabato 25 alle 10,15 con alcune classi del Liceo scientifico A.Tosi.
I gruppi delle classi saranno impegnati a scovare le mille brutture dei rifiuti quotidiani lasciati senza cura sugli spazi pubblici. I kit del volontario sono forniti con il patrocinio del Comune di Busto Arsizio.
– Domenica 26 alle 9,30 alla Cascina Burattana, accessibile dal viale Boccaccio, prima di Borsano (all’altezza della farmacia comunale).

Andare a pulire gli anfratti e i margini stradali su cui giacciono rifiuti sparsi e togliere le erbe che li ricoprono: questa la missione da svolgere in collaborazione con AGESP Servizi Ambientali, che offre come sempre cassoni e attrezzi per la bisogna. legambiente è pronta comunque a cogliere altri suggerimenti  sui luoghi da "ripulire", se vi sono particolari situazioni di degrado da immondizie da segnalare. Il kit del volontario comprende l’assicurazione e gli attrezzi personali.
La partenza dalla Cascina Burattana sarà l’occasione per sollecitare il recupero funzionale dell’immobile, di antica origine e in condizioni degradate, oggetto fra l’altro del crollo parziale di un tetto qualche mese fa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.