Questa notte Giove è vicinissimo: ecco come vederlo

Gli esperti dell'Osservatorio di Campo dei Fiori ci spiegano come osservare il pianeta: non potremo rivederlo così fino al 2022

gioveLo spettacolo del cielo non delude mai. Questa sera, 20 settembre, tutti con il naso all’insù perché Giove sarà vicinissimo a noi. A spiegarci come riconoscerlo è l’esperto dell’Osservatorio di Campo dei Fiori Luca Buzzi: «Giove è ben visibile per tutta la notte, ed è l’astro più luminoso del cielo notturno, Luna a parte», spiega, «Sorge ad est già alle 20, e raggiunge la sua massima visibilità a sud attorno all’una di notte».

Ogni 13 mesi circa Giove raggiunge la minima distanza dalla Terra, ma quest’anno, più precisamente questa notte, tra il 20 ed il 21 settembre, sarà un pò più vicino del solito. Stiamo comunque parlando di distanze enormi (592 milioni di Km da noi), ma per avere un altro avvicinamento di questa portata occorrerà aspettare il 2022. Già con un semplice binocolo è possibile vedere il dischetto di Giove accompagnato dalle quattro lune più grandi, scoperte da Galileo tra il 1609 ed il 1610.

Con un piccolo telescopio, invece, si vedranno le bande di gas del pianeta e, con un pò di fortuna, anche la grande macchia rossa, un sistema nuvoloso in rotazione presente da secoli sul pianeta.

Molto vicino a Giove si può osservare anche Urano, ma il dischettino verde del pianeta sarà apprezzabile solo con telescopi un pò più grandi di quelli che abitualmente si hanno nelle proprie case.

Buona scoperta, e buon divertimento!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.