Rapina in pieno giorno, bottino da 500 euro in monetine

Colto di sorpresa da due malviventi un giovane addetto alla manutenzione delle macchinette del caffè, appena uscito da una ditta di via Bergamo

Oltre 500 euro in monetine. Il singolare bottino è stato rubato a un addetto alla manutenzione delle macchinette, che è stato aggredito da due sconosciuti che lo hanno costretto a consegnare il sacchetto con le monete appena ritirate da una ditta di via Bergamo.
Il ragazzo 29enne vittima della rapina è stato sorpreso in pieno giorno da due malvimenti che si sono avvicinati sul marciapiede, camminando in senso opposto, e con il volto parzialmente scoperto da delle sciarpe. Questi si sono affiancati al ragazzo all’altezza del suo furgone, lo hanno sbatutto contro il mezzo e immobilizzato per il collo. Così gli hanno preso il sacchetto con le numerose monetine e sono fuggiti a bordo di una vettura parcheggiata poco lontano. 

Il ragazzo ha subito denunciato l’accaduto ai carabinieri della stazione di Saronno, ma purtroppo non è riuscito a dare molti particolari, se non che si trattano quasi sicuramente di due italiani. Per il giovane addetto nessun trauma fisico, ma solo molta paura. Sul fatto indagano ora i carabineiri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.