Rischio idrogeologico, in arrivo 225milioni di euro

È la cifra stanziata da Regione e Ministero per interventi urgenti di difesa del suolo. A Varese ci sono la soluzione per l'esondazione del Fontanile di Tradate e la sistemazione idraulica del fiume Olona

Rischio idrogeologico, Regione e Ministero insieme per prevenire. È questo l’obiettivo dello schema dell’Accordo di Programma con il Ministero dell’Ambiente per la pianificazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico approvato dalla Giunta regionale.
Il documento prevede un programma complessivo di interventi urgenti di difesa del suolo per 224.893.000 euro, finanziati in parte da Regione Lombardia e dal Ministero dell’Ambiente.
«Regione Lombardia – spiega il presidente Roberto Formigoni – ha messo in atto un piano da 147 milioni di euro, la cui efficacia e tempestività è stata la carta vincente per questo accordo con il Ministero dell’Ambiente, che stanzia 77 milioni aggiuntivi».
 
GLI INTERVENTI STRUTTURALI – La firma di questo consentirà la realizzazione di
73 interventi strutturali nelle diverse province lombarde (compreso quello relativo alle opere per la messa in sicurezza del lago d’Idro) e 70 interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria (8 in provincia di Bergamo, 5 in provincia di Brescia, 6 in provincia di Como, 2 in provincia di Cremona, 6 in provincia di Lecco, 3 in provincia di Lodi, 9 in provincia di Mantova, 10 in provincia di Pavia, 17 in provincia di Sondrio e 4 in provincia di Varese). A questi si aggiungono 23 interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria di fiumi, torrenti e sponde (5 in provincia di Como, 4 in provincia di Brescia, 3 ciascuno nelle province di Lodi e Bergamo, 2 ciascuno nelle province di Varese e Lecco, e uno ciascuno per le province di Pavia, Sondrio, Mantova e Monza Brianza) finanziati direttamente con fondi regionali.
Fra gli interventi più importanti per la provincia di Varese ci sono la soluzione del problema dell’esondazione del Fontanile di Tradate nel comune di Gorla Minore e la sistemazione idraulica
del fiume Olona a Varese.
 
L’IMPEGNO REGIONALE – La quota di cofinanziamento regionale, pari a 147.370.000 euro, è stata determinata sulla base di programmazioni già approvate e di fondi previsti nel bilancio regionale per il prossimo biennio: di questi, 46.605.000 euro sono previsti nel Piano attuativo regionale del Fondo aree sottoutilizzate 2007-2013 per gli interventi di messa in sicurezza e difesa idraulica (con priorità alla messa in sicurezza delle aree Expo 2015), 51.300.000 euro per progetti di
sicurezza idraulica del lago d’Idro, 44.464.800 euro di fondi ministeriali vincolati, già disponibili nel bilancio regionale, per gli interventi previsti nell’Accordo di Programma per la salvaguardia idraulica e la riqualificazione dei corsi d’acqua dell’area metropolitana milanese (oltre all’intervento di protezione dai crolli della strada della Val Masino, sulla base di economie di fondi riprogrammati) e i restanti 5.000.000 euro per interventi di manutenzione in programma nel 2011 e 2012.

L’IMPEGNO DEL MINISTERO – Il Ministero dell’Ambiente, una volta perfezionato l’Accordo, contribuirà mettendo a disposizione di Regione Lombardia 77.523.000 euro per interventi urgenti programmati dall’assessorato al Territorio e Urbanistica sulla base delle numerose segnalazioni di dissesto ricevute dagli Enti locali e dalle Sedi territoriali regionali, scelti in funzione delle priorità definite dal Ministero stesso in accordo con l’Autorità di bacino del fiume Po.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.