Rocco Barbaro al Camelot per la festa dei nonni

Il comico "primitivo e incivile" movimenterà la quattro giorni di eventi e festeggiamenti per gli ospiti della casa di riposo gallaratese

In occasione della festa Nazionale dei Nonni 3SG Camelot Azienda di Servizi Socio Sanitari di Gallarate, presenta “NonninFesta” una quattro giorni ricca di eventi e spettacoli aperti al pubblico, che si terranno nella Sala Multimediale della Casa di Riposo dei Ronchi.

«Una festa giovane, istituita dal Parlamento nel 2005» ricorda il Presidente di 3SG Francesco Liccati. «La ricorrenza cade non a caso il 2 ottobre, giorno in cui la Chiesa celebra gli Angeli Custodi, ed è concepita come momento di riconoscenza nei confronti dei nonni-angeli custodi dell’infanzia e ruolo fondamentale all’interno della famiglia e della società»
Un crescendo di eventi organizzati per gli Ospiti della Casa di Riposo con un invito che si estende, come di consueto, a tutta la cittadinanza. Giovedì 30 settembre alle ore 16,00 si terrà una tombola intergenerazionale con la partecipazione dei bambini della Scuola Elementare dei Ronchi, venerdì 1 ottobre sempre alle 16,00 una festa per il palato con torte, dolci e goloserie fatte in casa da una squadra di volontarie. Ma l’apice dei festeggiamenti si terrà sabato 2 Ottobre, alle 10.30 romantiche melodie e canzoni indimenticabili suonate al pianoforte dal Maestro Ferrari e alle 16.30 direttamente da Zelig ci sarà il comico Rocco Barbaro, che presenterà lo spettacolo “Primitivo, incivile, selvaggio…quasi Barbaro
«Ha aderito subito al nostro invito – precisa il Presidente Liccati – nche lui in un certo senso è un Volontario di 3SG, si esibisce infatti gratuitamente per gli Ospiti della nostra Casa di Riposo, solo per la gioia di portare un sorriso in una circostanza di festa così importante»
La quattro giorni si chiude domenica 3 ottobre alle ore 16,30 con il Concerto del Coro Estro Armonico di Magnago, composto da coristi che nel canto hanno trovato uno strumento per esprimere la loro vitalità e l’amore per la musica e che proporranno nel tipica formazione “a cappella” Canti popolari e Spirituals, Polifonia Sacra e Profana dal Rinascimento fino ai giorni nostri.
«Segni di un cambio di passo importante», conclude Liccati, precisando che "non solo gesti tecnici, ma gesti di valore” non è uno slogan ma è la filosofia di 3SG e di tutti gli operatori che lavorano quotidianamente per il benessere degli Ospiti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.