Rubano nell’auto di un avvocato, arrestati in autostrada

Due sudamericani di 46 e 26 anni, entrambi con precedenti, individuati dopo aver rubato un pc e dei documenti a Varese; a fermarli all'uscita di Busto è stata la Polstrada. Domani a processo per direttissima

Rubano nell’auto di un noto avvocato varesino, ma non vanno molto lontano: li ferma la Polstrada di Olgiate Olona, arrestandoli. Il furto è avvenuto intorno alle 12,15 di oggi, venerdì 17 settembre, a Varese in via Adamoli, in zona stazione Nord. Dall’auto dell’avvocato sono stati sottrtati un pc portatile e dei documenti relativi al lavoro dello studio del professionista.
I due ladri, un cileno 46enne, clandestino, iniziali C.L.R.M., uscito tre mesi fa dal carcere di Brescia dove era stato detenuto per furto, e un peruviano regolare 26enne, iniziali M.A.O.D., anch’egli con precedenti specifici, si erano allontanati su una Ford Focus grigia, ma erano stati visti e prontamente segnalati dalla Questura a tutte le forze dell’ordine. Quando sono giunti all’altezza dell’uscita di Busto Arsizio, la Polstrada è riuscita a bloccarli, arrestandoli e recuperando la refurtiva, restituita al legittimo proprietario. La Procura dui Busto, subito avvisata, ha convalidato il fermo in arresto; i due, tradotti in carcere in via per Cassano, saranno processati per direttissima sabato mattina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.