“Se dodicimila vi sembran pochi…”

Martedì 28 settembre un incontro sul tema degli infortuni sul lavoro al Quadrifoglio di Borsano, con particolare riferimento alla realtà della nostra provincia: con Franco Stasi, segretario Cgil Varese

Martedi 28 settembre, ore 21 al Quadrifoglio di via Lodi 20 si terrà un incontro sul tema della sicurezza sul lavoro e degli infortuni.
Ogni anno in provincia di Varese si verificano12.000 infortuni sul lavoro, di cui 8 mortali, che lasciano dietro di sé lunghi periodi di malattia e invalidità spesso definitive, e 216 persone contraggono malattie professionali. In Italia sono oltre 800.000 gli infortuni e 1000 i morti. In Lombardia rispettivamente 134.000 con 177 vittime.
Per riflettere insieme su questo tributo di sangue ancora troppo gravoso, si terrà l’incontro nell’ambito della festa d’autunno di Sinistra Ecologia Libertà, con particolare riferimento alla realtà della nostra provincia.
Dove e perché si muore di lavoro? In quali settori si rischiano gli infortuni più gravi? Qual è il prezzo pagato dai lavoratori in nero? dalle donne? dai ragazzi? dagli immigrati irregolari?

"Lavoro da morire, morire di lavoro"
con Franco Stasi, segretario provinciale CGIL
e con Ponziano Sabetti, esperto della sicurezza nei luoghi di lavoro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.