Sea premiata per la sostenibilità

Regione e Camere di Commercio lombarde riconoscono l'impegno e i risultato ottenuti dalla società che gestisce gli aeroporti

Nell’ambito del Salone Responsabilità Sociale d’Impresa, Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde valorizzano con l’attestato “Buone Prassi” le aziende che si sono impegnate in azioni socialmente responsabili nella realtà territoriale in cui operano. SEA riceve l’attestato grazie all’impegno dimostrato nei diversi ambiti aziendali.

 
Aeroporti di Milano “a impatto zero” per le emissioni di anidride carbonica. SEA nel contesto delle azioni finalizzate allo sviluppo sostenibile si è fortemente impegnata negli ultimi quattro anni nella riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. Una sfida che Linate e Malpensa hanno vinto con risultati importanti ricevendo già nel 2007 dalla Commissione Europea un formale riconoscimento per l’impegno nell’ambito energia e emissioni, e a giugno del 2010 raggiungendo la “neutralità”, cioè il livello 3+ (neutrality) nell’ambito dell’iniziativa Airport Carbon Accreditation promossa da ACI Europe (l’Associazione europea degli aeroporti).
Il risultato è di rilievo e colloca la SEA come 1° gestore aeroportuale italiano, al 2° posto in ambito europeo, nell’ambito della riduzione delle emissioni di anidride carbonica.
La compensazione delle emissioni di CO2 prodotte al suolo sugli scali di Linate e Malpensa, realizzata con l’acquisto di carbon credits, vale il raggiungimento della “neutralità”, validata da TUV Italia e certificata da WSP, global business consultant specializzato nelle tematiche ambientali, referente tecnico di ACI Europe per il Carbon Accreditation.
 
L’attenzione è posta anche verso un altro aspetto sempre più importante: la gestione della risorsa idrica. L’acqua consumata negli aeroporti di Malpensa e Linate è interamente prelevata dalla falda sotterranea da pozzi che garantiscono, in autonomia, il soddisfacimento delle necessità igienico-sanitarie, industriali e dei servizi antincendio.
 
Per la raccoltadifferenziata dei rifiuti (carta, legno, umido, vetro, ecc), sia nelle zone aperte al pubblico sia nei processi tecnici interni, SEA vanta un risultato in linea con quanto avviene nei principali aeroporti europei. Nel 2008, infatti, a Malpensa sono stati raccolti in maniera differenziata il 21% dei rifiuti prodotti, ad Amsterdam il 22%, a Londra Heathrow il 24% e a Manchester il 17%. I dati relativi alla raccolta differenziata per il 2009 sono stati pari al 18% per Malpensa e al 16% per Linate.
 
Anche per quanto riguarda il tema dell’inquinamento acustico, SEA conferma una significativa attenzione, gestendo la più estesa rete italiana di postazioni fisse di rilevazione collocate sul territorio (18 centraline a Malpensa e 6 a Linate, più una serie di strumentazioni mobili finalizzata a rilevazioni ad hoc) e collocandosi, anche in questo caso, in linea con le migliori società di gestione aeroportuale in Europa, dopo Londra e Parigi, storicamente le più avanzate in questo campo.
 
Sul versante energetico, grazie agli impianti di co(tri)generazione di Malpensa e di Linate (quest’ultimo, di recente realizzazione, assicura anche la distribuzione di energia termica ad una significativa porzione di territorio circostante l’aeroporto) SEA è l’unica società di gestione aeroportuale in Italia ad essere totalmente indipendente per il fabbisogno di energia elettrica ottenuta parallelamente alla produzione di energia termica e frigorifera.
 
Un altro aspetto importante per SEA è l’attenzione al luogo di lavoro e alle proprie risorse umane, soprattutto per quanto concerne i temi della salute e sicurezza ed il welfare aziendale. Si tratta di un complesso di attività, iniziative e servizi rivolti alla salvaguardia ed al miglioramento della qualità della vita di chi opera in azienda, siano essi realizzati secondo modelli “unilaterali”(iniziative dirette dell’azienda), che con modelli “bilaterali” (progetti condivisi con le rappresentanze sindacali). Il Welfare per SEA è espressione di una radicata cultura d’impresa che fa della responsabilità sociale una priorità ed una leva strategica per venire incontro alle esigenze del lavoratore in quanto persona. Proprio perché per SEA, sono le persone che fanno la differenza.

 
Da sempre SEA è attiva nello sviluppo di iniziative Welfare che coinvolgono le quattro dimensioni delle relazioni fra azienda e lavoratore: individuo, famiglia, lavoro e territorio. Nel Welfare aziendale di SEA trovano spazio i servizi rivolti al benessere della persona, come individuo e come famiglia (assistenza e prevenzione sanitaria, iniziative per i figli, servizi sociali, proposte ricreative e molto altro), ma anche quelli più propriamente dedicati alla conciliazione tra vita lavorativa e familiare (orario flessibile e permessi), alla mobilità casa-lavoro (abbonamenti a mezzi di trasporti, parcheggi) e quelli dedicati al mondo femminile e alla maternità (part-time mamma).
 
Sea per la comunità sostiene inoltre diverse iniziative tra cui donazioni e liberalità a favore di organizzazioni di cui condivide i valori sociali attraverso la promozione di payroll giving da parte dei dipendenti e attraverso l’organizzazione di eventi come stand per la raccolta fondi o tornei sportivi a favore di associazioni no profit.e a sostegno di programmi di ricerca, l’istituzione di borse di studio/premi (Borse di sviluppo e merito) ed il sostegno di progetti a favore di studenti in collaborazione con scuole od istituti del territorio.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.