Sfonda la porta della ex e porta via la figlioletta

Un ventottenne si era recato a casa della sua ex per vedere i figli. La donna , però, si è barricata in casa provocando la reazione dell'uomo

Un operaio di 28 anni, originario della provincia di Novara ha sfondato a spallate la porta di casa della ex convivente, nel cremonese, e ha portato via la figlia di 3 anni. L’uomo è stato denunciato per violazione di domicilio e sottrazione di minore. L’uomo, un operaio 28enne novarese, si era presentato con la madre davanti alla villetta della ex per vedere i figli: un maschio di 4 anni e la piccola. Ma la ex si è chiusa dentro, così lui ha reagito. I carabinieri l’hanno poi rintracciato telefonicamente. Per i militari "non ci sono motivi per preoccuparsi della salute della bimba".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.