Sparì con due milioni di euro, arrestato ex manager

Arresto compiuto dai carabinieri su mandato di cattura internazionale: l’uomo, ex manager della Volkswagen, avrebbe dovuto costruire un distaccamento della produzione in India

Un supermanager tedesco è stato raggiunto da un mandato di cattura internazionale emesso a suo carico dalla Repubblica indiana. A far scattare le manette ai polsi di un tedesco 51enne sono stati carabinieri della compagnia di Saronno guidati dal capitano Paolo Degrassi. A carico dell’uomo, ex manager di punta della Skoda e della Volkswagen, pendeva un mandato di cattura internazionale emesso il 5 ottobre 2005 dal tribunale di Hyderabad in India per i reati di truffa e appropriazione indebita. L’uomo sarebbe responsabile, secondo il mandato, di aver trafugato due milioni di euro emessi dal governo indiano per poter poter costruire una fabbrica di produzione della Volkswagen in India. I soldi sarebbero spariti, ed anche il supermanager. 
Il 51enne è stato sorpreso dai carabinieri di Saronno in albergo, dopo aver effettuato alcuni controlli sul nome dell’uomo. Lui ha dichiarato di non conoscere il mandato di cattura internazionale, convinto di aver già chiarito tutto con l’autorità giudiziaria tedesca. Attualmente si trova nel carcere di Busto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.