TchoukBall, squadre nazionali sul tetto d’Europa

Ai campionati europei la squadra femminile ha ottenuto un sorprendente 2° posto, mentre la squadra maschile ha confermato il 3°. Oltre la metà dei giocatori erano varesini

Grande rappresentanza saronnese nelle due selezioni nazionali che hanno conquistato il podio nella spedizione italiana al Campionato Europeo 2010 di TchoukBall svoltosi a Hereford, in Inghilterra, dal 27 al 29 agosto: sei delle undici ragazze che hanno conquistato il secondo posto con la nazionale femminile provenivano da squadre di Saronno e dintorni, mentre addirittura nove dei dodici ragazzi che sono saliti sul terzo gradino del podio con la nazionale maschile erano originari del Saronnese.

TchoukBall nazionale femminileLa nazionale femminile
La nazionale femminile italiana, dopo essere arrivata terza nel girone, ha incontrato in semifinale la Gran Bretagna e dopo una partita emozionante è riuscita a superarla ai tempi supplementari con il risultato di 46-44, ribaltando tutti i pronostici e guadagnandosi così l’accesso alla finale. L’atto conclusivo del torneo, disputato contro la Svizzera, ha visto nella prima metà della partita un certo equilibrio tra le due formazioni, poi le più esperte giocatrici elvetiche sono riuscite ad allungare nel punteggio, terminando la partita sul 42 a 31. Ciò non toglie comunque merito alla nazionale femminile, che è riuscita a portare per la prima volta una selezione italiana femminile in finale in una competizione internazionale.

La nazionale maschile
Invece è stato sicuramente notevole il rimpianto per la selezione maschile, che non è riuscita a TchoukBall nazionale maschilequalificarsi per la finale davvero per un soffio. Infatti la nazionale svizzera nella prima giornata, dopo aver perso di 3 punti con la Gran Bretagna era riuscita ad infliggere agli italiani una sconfitta sul 57 a 50. Il giorno successivo all’Italia serviva una vittoria di almeno 5 punti contro la formazione britannica per qualificarsi seconda nel girone e riuscire ad accedere alla finale, però il match si è concluso sul 57-53, portando l’Italia in testa alla classifica del girone insieme a Svizzera e Gran Bretagna in quanto a punti conquistati, ma negandole l’accesso alla finale per un solo punto nella differenza reti degli scontri diretti.
Gli azzurri si sono quindi consolati disputando la finale per il terzo e quarto posto con la formazione austriaca, sconfiggendola agevolmente 52-40 e conquistando così il gradino più basso del podio. Una spedizione comunque positiva per le due selezioni nazionali, che si preparano così in vista dell’impegno più importante: la Coppa del Mondo 2011 che si svolgerà proprio in Italia, nella città di Ferrara.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.