Tenete libero il weekend per fare “il pieno di cultura”

Tante le iniziativa anche in provincia di Varese per la terza edizione della rassegna culturale regionale in programma da venerdì 24 a domenica 25 settembre

Volete visitare una mostra, godervi uno spettacolo teatrale, oziare il biblioteca o portare i bambini a divertirsi domenica pomeriggio? Allora non fatevi scappare il prossimo weekend: da venerdì 24 a domenica 26 settembre arriva la terza edizione di Fai il pieno di cultura. L’appuntamento è promosso da Regione Lombardia e viene realizzato in collaborazione con le dodici province lombarde.
L’iniziativa, che quest’anno si svolgerà nell’ambito delle Giornate del Patrimonio, propone una tre giorni particolarmente ricca di contenuti: visite guidate, animazioni, giochi, letture, incontri con gli autori e attività di spettacolo animeranno il weekend, offrendo al pubblico numerosi eventi realizzati in set d’eccezione su tutto il territorio regionale.
Molte le iniziative in programma anche in tutti i comuni della provincia di Varese. Sul sito è possibile consultare gli eventi giorno per giorno, selezionando la provincia desiderata:
venerdì 24 settembre
sabato 25 settembre
domenica 26 settembre
In tutta la provincia "ospite" d’eccezione sarà Gianni Rodari a cui sono dedicati tanti appuntamenti, fra cui quello speciale a Cazzago Brabbia sabato alle 17.

Una significativa novità di questa edizione è rappresentata dalla programmazione di alcuni spettacoli teatrali e di danza prodotti grazie al sostegno della Regione Lombardia nell’ambito del progetto Next 2009 e l’inserimento di iniziative dedicata alla lirica, realizzate in collaborazione con i teatri del Circuito Lirico Lombardo. Qui trovate gli eventi speciali per la provincia di Varese.

Per chi parteciperà a Fai il pieno di cultura sarà possibile anche dare un proprio parere agli organizzatori compilando questo questionario.

Per informazioni: www.failpienodicultura.it
È possibile lasciare un messaggio nello spazio dedicato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.