Toh, spunta Collins. E la Cimberio vince

Sorpresa a Bormio: il pivot scende in campo contro San Pietroburgo. I ragazzi di Recalcati vincono l'amichevole con i quotati russi 81-77

carlo recalcatiBuone notizie da Bormio dove la Cimberio ha disputato la quarta amichevole prestagionale: i biancorossi hanno battuto un po’ a sorpresa lo Spartak San Pietroburgo, formazione russa che presenta in rosa diversi elementi di livello internazionale, con il punteggio di 81-77. Ma forse la sorpresa maggiore è stata la presenza sul parquet di Dwayne Collins: il pivot, che solo lunedì sera ha fatto il primo allenamento "vero" con i compagni (è reduce da un intervento al ginocchio) è andato in campo per qualche minuto siglando i primi due punti in biancorosso. Recalcati (foto) ha fatto di necessità virtù, visto che Antonelli e Cotani sono alle prese con qualche problema fisico e non hanno giocato, così come il lungagnone croato Trepalovac, toccato duro sabato scorso a Castellanza.
Partita punto a punto quella giocata al Pentagono della cittadina valtellinese: Varese ha dovuto un po’ spremere i suoi giocatori ma ha avuto risposte interessanti un po’ da tutti: Kangur è stato il miglior marcatore con 18 ma sono ben cinque gli uomini in doppia cifra. Tra i russi bene il pivottone Popovic, già visto a Treviso, autore di 24 punti contro un settore lunghi Cimberio in emergenza.
Certo, come non era fondamentale la sconfitta con Biella di pochi giorni fa, non è troppo sintomatica neppure questa vittoria; come già detto però, abituarsi a vincere è sempre meglio, soprattutto con avversari di buon livello.
La mini-tournée valellinese della Cimberio prosegue giovedì con i Red Wings Samara, sempre a Bormio; venerdì invece nel tardo pomeriggio trasferimento a Sondrio dove l’avversaria di turno sarà la corazzata Montepaschi. E chissà che Collins non possa alzare un po’ il proprio minutaggio e il proprio apporto: servirebbe alla squadra ma anche a lui, che ha bisogno di ritrovare il ritmo partita.

Cimberio Varese – Spartak San Pietroburgo 81-77 (16-20; 38-38; 57-59)

Varese: Goss 13, Thomas 13, Righetti 12, Galanda 9, Kangur 18, Collins 2, Rannikko 14. Ne: Antonelli, Cotani, Zattra, Lenotti. All. Recalcati.
San Pietroburgo: Parker 3, Domercant 10, Kotishevsky 6, Antic 2, Thompson 20, Popovic 24, Dragoilovic 3, Bashimov.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.