Tornano le orchidee sul lago

Sono attese migliaia di persone alla mostra mercato che si svolge ogni anno nella cittadina piemontese. Tra arte, moda e prelibatezze

orchidee sul lagoOggetti d’arte, capi d’abbigliamento e prelibatezze, tutti nel nome dell’orchidea. È nel segno dell’eleganza di questo fiore che Verbania si prepara ad accogliere l’edizione 2010 – la numero dodici – di Orchidee sul lago. Nel fine settimana la Pro loco Verbania aprirà i battenti sulla mostra-mercato che, a Villa Giulia, è diventata ormai da oltre un decennio un evento di richiamo per migliaia di persone.
Il taglio del nastro è in programma alle 15 dei venerdì 10 settembre. Gli stand resteranno aperti sino alle 22, orario che rispetteranno – con inizio alle 10.30 – anche nelle giornate di sabato 11 e domenica 12. L’allestimento principale di Orchidee sul lago quest’anno è affidato all’azienda floricola Corazza, che ha la sua base operativa tra Desenzano e Salò, sul lago di Garda. La specialità dei lombardi è la coltivazione degli ibridi di Odontoglossum, orchidee originarie dell’America centrale e meridionale.
Sempre in tema floreale, l’orchidea si coniuga con la moda grazie a “L’Ago Teatrale”, la casa d’arte verbanese che confeziona abiti di prestigio e che negli anni addietro ha lavorato anche per il teatro alla Scala di Milano e per il Piccolo di Milano. A “Orchidee sul Lago” l’atelier presenterà un’altra delle sue specialità: i vestiti d’epoca.

Alla domese Maria Pia Comeri è affidata l’esposizione delle “Pietre dell’Unicorno”, gioielli da lei fabbricati artigianalmente. Artigianale è anche la produzione di Jeanne Ivaldi, riconosciuta esperta di patchworking nata a New York e che da tempo vive a Cannero Riviera.
L’esposizione prevede anche le prelibatezze della cioccolateria “Caput Villa”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.