Treno in ritardo? Te lo dice in anticipo un sms

Entra finalmente a pieno regime il servizio di Trenitalia-LeNord "My link". Informazioni sui treni della tua linea, numero verde, versione mobile e risposte alla mail in 72 ore

È il momento "peggiore" per un pendolare: arrivare, magari di corsa, in stazione e scoprire che il treno è in ritardo o soppresso. Da oggi, con il servizio My Link di Trenitalia-LeNord, la "brutta scoperta" potrebbe essere anticipata con la possibilità di scegliere percorsi o soluzioni alternative. La società – che il 15 ottobre compirà un anno – ha finalmente chiuso la fase di test dei nuovi servizi di infomobilità e da oggi li rende accessibili a tutti: un nuovo sito internet (www.trenitalialenord.it) con aggiornamenti sul traffico ferroviario, la versione mobile (http://mobile.my-link.it/mylink/mobile) consultabile dal cellulare, il numero verde 200 500 005, un servizio email (my-link@trenitalialenord.it) e un servizio di infomobilità via sms.
Il progetto vede  la luce oggi dopo una fase di preparazione iniziata in marzo: prima due mesi di prova interna, poi quattro mesi di sperimentazione con il coinvolgimento delle associazioni dei pendolari e dei consumatori e oggi l’accessibilità a tutti. Un risultato importante, come lo ha definito l’amministratore della nuova società Giuseppe Biesuz (nella foto, a destra), che interessa migliaia di persone. Sono infatti 600mila i viaggiatori che ogni giorno si spostano su uno dei 2.200 treni di Trenitalia-LeNord.

Nel dettaglio, dall’home page del nuovo sito sarà possibile accedere a tutti i servizi della società, fra cui orari e costo dei biglietti. Cliccando invece sulla scritta My-Link si entra nel servizio di informazione vero e proprio. Da qui sono due i tipi di ricerca che si possono fare: per linea ferroviaria o per treno. Per ora My-Link fornisce solo informazioni sui treni in circolazione nel momento della consultazione e non dà quindi informazioni sulle variazioni che riguardano treni non ancora partiti. Ma, promette Biesuz, il lavoro non si ferma certo qui e il servizio verrà continuamente migliorato. Una delle prospettive presentate è quella di fornire all’utente anche anche informazioni sui percorsi alternativi in caso, ed esempio, di soppressione del treno.
Accanto a questo servizio on line sarà poi possibile, previa iscrizione, ricevere messaggi sul proprio telefono per avere aggiornamenti sulla linea di interesse. Attivo anche un dupplice servizio di risposta ai clienti. Sarà infatti possibile inviare una mail e ricevere una risposta entro 72 ore o chiamare il call center, che sarà gestito direttamente da TLN e in cui lavoreranno diciotto persone.

«My link – commenta l’assessore regionale ai Trasporti Raffaele Cattaneo (nella foto, al centro) – è la dimostrazione che preferiamo i fatti e non le promesse. Il nostro obiettivo è mettere al centro viaggiatore e questo si può fare garantendo più puntualità, ma anche pulizia, affidabilità e informazioni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.