Trovato senza vita il fungiatt disperso

Il cadavere dell'uomo è stato individuato tra le rocce in fondo a un canalone. L'escursionista si era inoltrato nei boschi nella giornata di ieri

È stato ritrovato senza vita, attorno alle 14.30 di oggi, Franco Formenti  il 66enne di Casalzuigno disperso da ieri sui monti di Gerra Gambarogno, in Canton Ticino. Nelle prime ore del pomeriggio l’elicottero della Rega impiegato nelle ricerche ha localizzato dall’alto la sagoma di un uomo tra le rocce in fondo a un canalone. Il cadavere si trovava ad un altitudine di circa 1.200 metri. Sul posto si sono recati un alpinista e un medico ma l’uomo era già deceduto. Sull’accaduto la polizia ha aperto un’inchiesta che servirà a ricostruire la dinamica dell’incidente. Secondo le prime informazioni diffuse dalla polizia cantonale sembra che l’uomo sia scivolato e abbia compiuto una caduta da un’altezza di 60 metri finendo in un dirupo. La salma, che si trovava in zona impervia, è stata recuperata dall’elisoccorso. 

L’escursionista si era incamminato nella giornata di ieri per andare a cercare funghi nei boschi del Canton Ticino. Non vedendolo rientrare in serata i famigliari hanno allertato le forze dell’ordine. Le ricerche hanno visto impegnate numerose squadre di soccorritori tra cui il Soccorso alpino svizzero, la Gendarmeria territoriale di Magadino e la Sezione cinofila della Polizia cantonale.
Le operazioni iniziate nella serata di mercoledì sono durate fino alle 21 per poi riprendere questa mattina fino alla tragica scoperta. Nella notte è stato impiegato anche un elicottero dell’esercito dotato di una speciale telecamera termica.
Sconcerto in paese; Formenti era conosciuto a Casalzuigno, come conferma lo stesso sindaco Augusto Caverzasio, che ha appreso la notizia del ritrovamento nel pomeriggio. Era un pensionato e viveva con una compagna. Era domiciliato in via Maroncello, una casa nei pressi dell’asilo.



di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.