Tutti in giubbino catarifrangente

Scatta lunedì 27 settembre l'obbligo per i ciclisti di indossare giubbino o bretelle catarifrangenti quando circolano nelle ore serali. I consigli di Ciclocittà

il giubbino catarinfrangenteA partire da oggi, lunedì 27 settembre 2010, entra in vigore l’obbligo per i ciclisti di indossare giubbino o bretelle catarifrangenti quando circolano nelle ore serali fuori dai centri abitati e in tutte le gallerie dove sia loro consentito il transito, anche quando queste si trovino in città.

La norma scatta 60 giorni dopo l’entrata in vigore della legge 120/2010 del 29 luglio scorso che ha modificato il codice della strada.
 «La Fiab, che è a contatto con chi utilizza abitualmente la bicicletta per i suoi spostamenti denuncia che questa disposizione non è stata adeguatamente e correttamente pubblicizzata attraverso i grandi organi di informazione – spiega l’associazione per la promozione dell’uso della bicicletta in una nota –  Per questo la Federazione Italiana Amici della Bicicletta chiede agli organi di stampa di darne ampia notizia, in maniera chiara e diffusa affinché tutti ne siano a conoscenza
 e alle Polizie Municipali e Polizia Stradale di evitare – almeno nei primi tempi – di sanzionare i ciclisti inconsapevoli e di fare invece opera di informazione».

Fiab già dall’inizio del 2010 ha messo a disposizione dei propri soci attraverso le proprie associazioni, compresa Ciclocittà, un giubbino catrifrangente, e ha attivato la campagna "Il ciclista illuminato" per corretta illuminazione della bicicletta.  A Varese questa giornata di sensibilizzazione si svolgerà sabato 13 novembre in piazza Montegrappa. 
Anche Fiab-Ciclocittà quindi sollecita tutti i ciclisti che circolano nelle ore serali ad essere dotati di impianto di illuminazione funzionante e ad indossare sempre il giubbino anche in ambito urbano, pur non essendo obbligatorio. Per info: 
ciclocitta.varese@tiscali.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.