Tutto pronto per l’esordio della Serie D

Nel week end del 4 e 5 settembrte ripartirà il campionato di Interregionale. La Gallaratese coimincia a Rivoli, la Caronnese a Mantova mentre la Solbia ospita il Catelnuovosandra' al "Chinetti"

ramellaRicomincerà questo week end la lunga avventura del campionato di serie D, che vedrà le tre varesine divise in due diversi gironi. La Gallaratese di mister Ernestino Ramella (foto) è stata infatti inserita nel girone A con le squadre provenienti dal Piemonte e dalla Liguria, mentre Caronnese e Solbiatese affronteranno il girone B, che comprende squadre lombarde e venete.

La Gallaratese alla prima sarà di scena in trasferta contro il Rivoli, un’avversaria tutt’altro che facile da affrontare, come sottolinea il mister dei biancoblu Ramella: «Quest’anno purtroppo abbiamo l’incognita del girone. Non conosciamo bene le squadre che affronteremo, anche se è vero che loro non conoscono noi. Io so che la mia formazione sa giocare bene a calcio ma lo deve dimostrare sin dalla prima partita. Ho a disposizione una rosa di tutto rispetto e credo potremmo fare una buona stagione».

L’impegno più difficile la avrà la Caronnese, che inizierà il proprio campionato dal “Martelli” di Mantova, la squadra favorita per il primo posto, come ammette mister Zorzetto: «Sicuramente sarà bello ed emozionante giocare in uno stadio così importante per storia e blasone, ma non vogliamo partire già battuti, anche se sappiamo di giocare contro la formazione migliore del girone, almeno sulla carta. Per quanto riguarda la mia compagine spero possa fare una buona annata e di poter mostrare il calcio veloce e frizzante che piace a me».

L’unica varesina a partire in casa sarà la Solbiatese, che al “Chinetti” ospiterà la neopromossa Castelnuovosandrà. La squadra di Roberto Lorenzini si è rafforzata molto in estate firmando un mercato da protagonista, ma ha anche perso una pedina importante come il laterale mancino di difesa Leo Stilo per uno sfortunato incidente d’auto, che lo terrà lontano dai campi almeno per un paio di mesi. Con un nuovo assetto societario i nerazzurri proveranno a portare a termine un campionato tranquillo, magari guardando con maggiore interesse ai piani alti della graduatoria piuttosto che alla zona retrocessione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.