Ultimi botti di calciomercato, l’Empoli è la regina

Il Varese cede Lepore e Cazzola. I toscani, prossimi avversari dei biancorossi, si sono mossi tantissimo. In Seconda Divisione la Pro Patria ne prende cinque

Franco LeporeIl calciomercato si è finalmente chiuso e la fisionomia di molte squadre di serie B ha cambiato volto. Il Varese si è mosso molto (e bene) soprattutto nella prima fase, mettendo a segno ottimi colpi (Pesoli, Cellini e Pugliese su tutti). Con l’arrivo di Frara che puntella il centrocampo, il ds Sogliano ha pensato alle cessioni: hanno così lasciato Masnago Lepore, finito al Rodengo Saiano (squadra dalla quale è arrivato il difensore Coly) e Cazzola, altra ala, andato al Ravenna in Prima Divisione. Sono arrivati alcuni elementi che rinforzano l’ambiziosa squadra Primavera affidata alle cure di Devis Mangia: ecco dunque il centrocampista del 1991 Renan Wagner dal Vicenza e due giovanissimi dall’Inter, Macchi (laterale difensivo classe 1991) e Romanini (centrocampista offensivo classe 1992).
 
Le altre non sono certo state a guardare e l’ultimo giorno di mercato ha visto numerosi movimenti. Gabriele Angella, in uscita dall'EmpoliProtagonista assoluta l’Empoli, prossima avversaria del Varese: ceduti l’attaccante classe 1991 Dumitru al Napoli, il difensore Angella (foto) e il fantasista Fabbrini all’Udinese (quest’ultimo resterà fino a fine stagione in Toscana), sono arrivati il centrocampista Gorzegno dal Brescia, la punta Foti dalla Sampdoria, il difensore colombiano Chara e il centrocampista Lazzari, entrambi dall’Udinese. Molto attivo il Torino, che sistema la porta con Rubinho dal Palermo, prende l’sterno Scaglia dal Brescia e De Feudis dal Cesena. All’Atalanta dopo Carmona ecco anche Dalla Bona dal Napoli; il Siena si rinforza ancora con Valdez e Brienza dalla Reggina, mentre i calabresi Colombo dal Torino e il promettente Danti dal Siena; il Livorno sistema il centrocampo con il colosso Barusso dalla Roma e l’attacco con Volpato dal Bari. Bei colpi del Vicenza che prende il portiere Acerbis e gli attaccanti Arma e Piovaccari, mentre l’Ascoli si assicura la punta Djuric dal Cesena e dà vita ad uno scambio col Padova: Portin in Veneto, Faisca e Lewandowski nelle Marche. Il Crotone potrà contare su Russotto e Gabionetta, il Portogruaro ha invece preso Inacio Pià dal Napoli.
 
In Lega Pro, come si poteva immaginare, molto attivo il ds Regalia che regala alla Pro Patria cinque colpi di livello assoluto. A Busto Arsizio arrivano i difensori Cintoi dallo Spezia, Artuso dal Chievo Verona e Nossa (già in biancoblu qualche stagione fa) dal Barletta. A disposizione di mister Novelli anche due centrocampisti nati nel Varesotto, Calzi dal Ravenna e Aloe dall’Ascoli. Se ne vanno Melara (alla Spal), Masiero (al Barletta) e Rosso (al Ravenna). Per le giovanili approda in via Cà Bianca l’attaccante Pierre Biaye, classe ’94 giunto al club di Busto Arsizio dagli Allievi Regionali dell’Inter.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.