Un’impresa di Vercelli realizzerà la nuova statale 344

L'Anas ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'esito della gara per aggiudicare la progettazione e la realizzazione del tratto compreso tra i comuni di Arcisate e Bisuschio

L’Anas ha pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale l’esito della gara svoltasi per aggiudicare la progettazione esecutiva e la realizzazione dalla variante alla strada statale 344 “di Porto Ceresio”, nel tratto compreso tra i Comuni di Arcisate e Bisuschio, in provincia di Varese.
La gara, aggiudicata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, è stata vinta dall’impresa LIS S.r.l. di Serravalle Sesia, in provincia di Vercelli.
L’importo complessivo posto a base di gara era di oltre 17 milioni di euro.
L’intervento fa parte di un programma di razionalizzazione e potenziamento del sistema lombardo, che interessa – tra le altre – la provincia di Varese, oltre che i collegamenti con la Confederazione Elvetica.
L’opera si propone di proseguire gli interventi già realizzati nei Comuni di Induno Olona ed Arcisate, in quanto, aggirando gli abitati di Arcisate e Bisuschio, permetterà sia un più rapido collegamento da e verso il capoluogo per gli abitanti della Valceresio sia lo spostamento dei rilevanti flussi di traffico che attualmente attraversano i centri abitati menzionati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.