Un “martedì letterario” con Silvana Baldini

In programma il 28 settembre alle ore 21.00 alla Sala Azzurra della Villa Montevecchio la presentazione

 Martedì 28 settembre alle ore 21.00 alla Sala Azzurra della Villa Montevecchio il secondo appuntamento della rassegna “Martedì letterari” avrà come ospite Silvana Baldini con il romanzo Serraval (Lampi di Stampa, 2006) e sarà presentata da Andrea Bortoluzzi titolare dell’omonimo studio notarile. Il romanzo, ambientato nella Francia di Luigi XIV, ha per protagonista Serraval, un misterioso architetto di giardini che riceve l’incarico e la complessa realizzazione del giardino del castello di Versailles. Fumatore d’oppio, affascinato dalla cultura araba e malinconicamente preso da un lontano amore spezzato e non risolto, Serraval accetta l’incarico e, guidato da qualcosa d’invisibile, progetta un giardino magnifico, un vero e proprio mandala tibetano di proporzioni grandiose. Improvvisamente, anziché trovarsi a capo dei lavori, viene rinchiuso in una prigione dove con carta e penna ripercorre quanto accaduto per comprenderne le ragioni; diviene cosi narratore di una vicenda misteriosa che si dipana tra gesuiti esploratori, cavalieri di Malta musicisti, principesse dissidenti, manoscritti perduti di san Francesco Xavier, saggi tibetani, eventi magici e oscuri e sopratutto, le trame del potente re Luigi.

Silvana Baldini è nata a Milano e vive a Gallarate dove lavora come neurologo ospedaliero.

A fianco dell’attività clinica ha sempre coltivato un vivo interesse per la letteratura. Nel 2006 ha pubblicato il romanzo Serraval per Lampi di Stampa e in seguito, in ordine sparso, racconti e testi critici su riviste specializzate.
Finalista nel 2006 alla XII edizione del Premio Nazionale Pieve con Finis Transilvaniae. Ha molte idee e progetti, anche di manoscritti, in attesa di un editore.
Accompagnamento musicale a cura di maila celotto della samarate music academy.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.