Una festa per conoscere l’Associazione Cultura Varese

Si chiama ""Fest'incontro" la giornata organizzata dall'A.c.v. che si terrà sabato 18 settembre al Circolo arci Mentasti

L’A.C.V. – Associazione Cultura Varese – ha programmato "Fest’incontro" per sabato 18 settembre presso il Circolo arci Mentasti, via Monte Nero (zona IPER) Varese.
Si tratta della prima manifestazione ufficiale dell’associazione e si propone come ‘carta d’identità della nuova realtà associativa. Il ricco programma è indicativo di quale sarà l’impegno socio-culturale e politico di @.C.V. Attenzione particolare sarà rivolta a incontri e scambi socio-culturali, partecipazione, associazioni, volontariato, solidarietà, immigrazione e comunità dei "nuovi cittadini", letteratura, arti espressive. Progetti specifici saranno sviluppati su scuola e istruzione, musica, teatro, fotografia e attività audiovisuali e tecnologico-informatiche; la lettura e, quindi, il libro, sarà uno degli impegni centrali dell’associazione con progetti specifici, tra i quali un ‘progetto libreria’; tra le attività, da segnalare quelle che riguardano corsi su diverse materie e discipline.
Il programma di "fest’incontro". L’inizio della festa è previsto per le ore 15 e si svolgerà all’aperto nell’area attrezzata del circolo per concludersi alle ore 23 (all’occorrenza e in caso di maltempo, le iniziative si svolgeranno all’interno dei locali del circolo; è prevista anche la possibilità di recuperare alcune iniziative o di rinviare la festa a sabato 25 settembre).
Il programma prevede un dibattito sulla scuola all’inizio di un nuovo anno scolastico, "tra problemi e opportunità": se ne parlerà con esponenti della cgil (in occasione della Festa della Conoscenza che si svolge anche il 18 settembre in tutte le città italiane) e con alcuni dirigenti scolastici che illustreranno progetti che, malgrado tutto, si riesce ancora a realizzare in alcuni istituti.
A seguire, due appuntamenti della serie "incontri con…": in questa occasione si tratta di due incontri con la poesia e con gli autori Luigi Cova, medico-poeta varesino, e Fabio Clerici, poeta milanese, accompagnato dall’attore Lino Fontana e dal chitarrista Davide Di Giammarco. Seguiranno la presentazione della stagione teatrale dell’Apollonio di Varese, a cura del direttore del tetaro Filippo de Sanctis e di quello che vuole essere un progetto multiforme e che durerà nel tempo dedicato a Gianni Rodari. In ‘fest’incontro’ verrà presentato il libro "Rodari e il lago", Ed. Altre Latitudini e il video "Il
maestro e il pescatore" alla presenza degli autori; l’evento si arricchisce con mostre di fotografie sui luoghi rodariani, di illustrazioni e di libri di Rodari.
Nel corso della festa, dalle 15 in poi, compreso il momento della ‘cena’ serale, si potrà gustare la tradizionale grigliata del circolo ma anche piatti salati e dolci da Brasile, Perù-Spagna, Sri Lanka. Da quest’ultimo paese arriva anche la musica dal vivo, con un trio vocale e strumentale. Nell’area della festa e nei locali del circolo sono inoltre previsti uno ‘spazio bambini’ e dimostrazioni gratuite di massaggi Shiatsu a cura di una professionista di questa terapia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.