Via ai campionati europei, Luini punta al podio

Weekend lungo a Montemor-O-Velho dove si tiene la rassegna continentale, antipasto dei Mondiali di fine ottobre in Nuova Zelanda. Oltre a Elia sono presenti Frattini, Lenzi, Calabrese e Bertolasi

elia luiniNon è ancora l’appuntamento clou della stagione, ma il Campionato Europeo di canottaggio che si apre oggi – venerdì 9 – sulle acque lusitane di Montemor-O-Velho è un antipasto fondamentale in vista dei Mondiali che si terranno tra ottobre e novembre nell’emisfero australe, in Nuova Zelanda.
In Portogallo, ancora una volta, il remo varesino sarà una delle spine dorsali della nazionale italiana, con Elia Luini come sempre portabandiera principale ma con altri atleti in grado di farsi notare, anche in chiave di convocazione iridata.
Curiosa la situazione di Luini, sempre imbarcato sul doppio leggero in compagnia di Bertini: la concorrenza nella categoria è tale che anche un armo favorito come quello azzurro può passare dalla zona medaglie ai margini della finale nel giro di pochi colpi di remo. L’Italia è certamente una barca interessante ma squadre come Germania, Gran Bretagna, Francia, Grecia e altre ancora valgono il podio e, in proiezione mondiale, questo discorso è ancora più ampio.
Tra i senior si registra invece la "solita" presenza del varesino Pierpaolo Frattini che ormai è il veterano dell’otto, armo timonato dal gaviratese Andrea Lenzi: la barca ammiraglia è attesa a una prova d’orgoglio visto che da qualche stagione non riesce a trovare la continuità necessaria per restare ad alto livello. Lenzi, ormai considerato al top del timone, sarà anche imbarcato sul "due con" di Ponti e Palmisano.
In campo femminile è interessante il doppio impegno sostenuto da Valentina Calabrese: la giovane promessa del Gavirate ha l’opportunità di aggiungere esperienza internazionale al suo bagaglio già "carico" e gareggerà sia sul "due senza" (con Claudia Wurzel) sia sul "quattro senza" dove, oltre alla stessa Wurzel e a Samantha Molina, vogherà insieme all’altra granze speranza nostrana, la stellina del Varese Sara Bertolasi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.