Vinci: «Mai dichiarato di uscire dal Pdl»

Il consigliere comunale ex-An del Pdl ribadisce, dopo essere stato erroneamente inserito nella lista dei transfughi verso Futuro e Libertà, di essere stato il primo a chiarire la sua volontà a rimanere nel Popolo delle Libertà

Nell’articolo del giorno 21 settembre titolato "Reunion a destra e separazioni a sinistra, così verso le elezioni", che aveva come argomento il punto politico su Castellanza è stato erroneamente indicato il consigliere comunale del Pdl (ex-An), Antonio Vinci quale futuro membro del nuovo partito del centrodestra Futuro e Libertà, fondato da Fini.

L’interessato dichiara: «Chiedo cortesemente di rettificare la notizia, apparsa sul vostro giornale, in data 21 u.s., http://www3.varesenews.it/busto/articolo.php?id=182741 in cui il sottoscritto veniva segnalato come uno degli ex An del Consiglio comunale di Castellanza, passato nelle fila finiane! Niente di più falso. Quando gli altri rappresentanti ex An non avevano ancora deciso il da farsi, in attesa di "chiarimenti", mentre io ero colui che da subito si era espresso per la permanenza nel PdL».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.