Zio violenta nipote, il gip rifiuta il patteggiamento

Processo per una violenza sessuale in famiglia che sarà affidato a un altro giudice

E’ accusato di aver violentato la nipotina di 16 anni, approfittando di una assenza dei genitori, un uomo di Besozzo, arrestato ad aprile, e ha chiesto un patteggiamento a 2 anni. Ma il giudice, Cristian Marzagalli non ha accettato il rito alternativo, e dunque il procedimento sarà discusso in abbreviato davanti al giudice Battarino. L’uomo è un pregiudicato italiano di 37 anni. Ed è tuttora in carcere. 


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.