Varese News

Cinema

Gli “Amaretti di Saronno” piacciono a Harry Potter

Una scatola dei rinomati amaretti compare in una scena della prima parte dell’ultimo film della saga del maghetto: "Eccellenza d'Oltreoceano"

Gli amaretti di Saronno piacciono a Harry Potter. Al di là delle recenti guerre giuridiche tra i produttori di biscotti, c’è una novità sostanziale nella produzione dei rinomati biscotti: gli amaretti di Saronno, infatti, compaiono in una scena dell’ultimo capitolo della saga del maghetto “Harry Potter e i Doni della morte”, uscito pochi giorni fa in Italia. La scatola degli amaretti compare dietro il bancone di una tavola calda, nel bel mezzo di una scena adrenalinica.
La società che produce la scatola è la D.Lazzaroni & C. che oggi non ha più uno stabilimento a Saronno, ma che ha mantenuto di proprietà il famoso marchio “Amaretti di Saronno”: «Il fascino vintage della classica latta rossa Lazzaroni sembra, dunque, aver conquistato anche i produttori statunitensi e inglesi dell’ultimo grande successo mondiale del cinema – spiegano soddisfatti dall’azienda -. Gli Amaretti di Saronno Lazzaroni, che più di 100 anni fa hanno varcato i confini nazionali, sono oggi un dolce d’eccellenza anche Oltreoceano e uno dei simboli del lifestyle italiano nel mondo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.