Addio a Brumatti, grande avversario di Varese

L'ex giocatore di Milano è scomparso improvvisamente a Gorizia. Aveva 62 anni

Lutto improvviso nel mondo del basket italiano. È morto infatti per un malore Pino Brumatti, ex azzurro (superò le 100 partite e i 500 punti in nazionale) e grande portacolori della Milano anni Settanta, una delle avversarie storiche della Pallacanestro Varese.
Brumatti è deceduto a Gorizia, sua città d’origine, a 62 anni e il lutto ha colpito anche l’attuale presidente federale Dino Meneghin, per tanti anni "collega" e avversario, che ha subito disposto un minuto di silenzio su tutti i campi di gara del prossimo weekend.
Con l’Olimpia "il Pino" conquistò uno scudetto nel ’72, un Coppa Italia e tre coppe delle Coppe, risultati che tra l’altro favorirono la sua partecipazione a ben due Olimpiadi (Monaco ’72 e Montreal ’76) e a due europei. Dopo l’addio a Milano la guardia seguì Sandro Gamba a Torino diventando giocatore importante anche per l’Auxilium poi, dopo sei anni in Piemonte, giocò con Reggio Emila, Verona e Siena.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.