Addio a Carnevalli, fenomeno anni Cinquanta

È morto a 92 anni il pilota e imprenditore che vinse una Varese-Campo dei Fiori e chiuse una Mille Miglia al secondo posto grazie a vetture messe a punto nella propria officina di Gemonio

emilio carnevalli auto d'epocaSe n’è andato a 92 anni Emilio Carnevalli, ex imprenditore ma soprattutto grande pilota negli anni ruggenti, capace di mettere a punto nell’officina di famiglia alcune formidabili vetture e di centrare podi importanti, come la vittoria nella Varese-Campo dei Fiori o il secondo posto alla Mille Miglia del ’53, a bordo di una Porsche 356.
Figlio d’arte – il padre Sergio gareggiò sulle Bugatti, Carnevalli esordì su un’Austin alla Parma-Poggio Berceto nel ’37 e proseguì la carriera dopo la guerra quando ottenne i successi migliori, anche grazie alla propria perizia da preparatore: nella sua officina di Gemonio, il paese dove ha vissuto fino alla morte, adottò soluzioni tecniche all’avanguardia che gli permisero di misurarsi con i più validi piloti dell’epoca e di vincere diverse corse.
La sua "Car-Gem" (Carnevalli-Gemonio) mutò poi pelle e da carrozzeria si trasformò in importante azienda di costruzione di mulinelli da pesca, ancora oggi oggetti di culto ricercati e rimpianti per gli appassionati di questa disciplina.

Galleria fotografica

Emilio Carnevalli 4 di 4

«Ottimo pilota velocistico, raffinato talento nel progettare e costruire bolidi vincenti made-in-Gemonio – così lo definisce Angelo De Giorgi, presidente del Club Auto Moto Storiche Varese, del quale Carnevalli era socio onorario – Negli anni ’50 fu tra i gentlemen più ambiti dalle Case e si fece convincere dall’amico varesino Oreste Mantovani, pure lui pilota ad accettare l’offerta della Porsche. Stile di guida pulito, grande sensibilità nella messa a punto, Carnevalli lascia un profondo solco di tecnica ed umanità ed un esempio di stile da seguire nel nostro club». 
I funerali di Emilio Carnevalli si terranno giovedì 13 gennaio, alle 14.30, nella chiesa di San Pietro a Gemonio e saranno accompagnati da numerose auto storiche, condotte dagli amici di sempre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Emilio Carnevalli 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.