Anche la Lega contro la cava a Locate

Emendamento in consiglio provinciale comasco contro l’apertura dell’impianto da tre milioni di metri cubi. Attesa per il voto sul piano cave

Un emendamento della Lega Nord provinciale per stralciare la cava di Locate Varesino dal piano cave provinciale. Il consiglio provinciale, in cui si sarebbe dovuto approvare il piano, è in corso in questi giorni e dovrebbe terminare il 26 gennaio con la votazione del documento. Sul posizionamento di una cava da 3 milioni di metri cubi nel comune al confine con Tradate, si erano espressi con parere contrario i sindaci della zona e le associazioni ambientaliste. Recentemente ha fatto marcia indietro anche il consigliere provinciale Giancarlo Galli, ex sindaco di Mozzate e oggi consigliere del nuovo gruppo Autonomia Comasca.
Ora l’emendamento della Lega Nord, in maggioranza in consiglio provinciale, che chiede di stralciare la cava. Nel documento viene anche chiesto di prevedere che la durata del piano cave non sia di dieci anni, ma di cinque, perchè togliendo quella cava da quasi 3 milioni di metri cubi, si sa che il piano stesso non starebbe in piedi, non avendo altri luoghi da estrazione. Il Popolo delle libertà, altra forza di maggioranza, sta valutando la proposta.
Come responsabile del comitato "No alla cava di Locate Varesino", Eugenio Maria Castiglioni, spiega che «non posso essere che soddisfatto di quello che sta accadendo soprattutto per la presa di posizione della Lega della provincia di Como che di fatto inficia il lavoro fatto in due anni e mezzo dalla maggioranza, della quale fa parte, in provincia di Como relativamente al piano cave. Aspettiamo adesso il voto del consiglio provinciale di Como sugli emendamenti presentati non solo dalla minoranza che da sempre ha sostenuto le nostre osservazioni, ma anche dal gruppo che fa riferimento a Giancarlo Galli (presidente della commissione ecologia e ambiente della provincia diComo) dissociatosi dalla posizione del Pdl e ultimamente dai consiglieri leghisti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.