Ancora Furlan, la Primavera regola il Cittadella

La terza rete in due gare dell'ala biancorossa permette ai Mangia boys di mantenere il solito passo, in attesa del big match di sabato prossimo contro l'Atalanta.

La Primavera del Varese riesce a battere il Cittadella per 1-0 grazie alla rete siglata da Furlan che, dopo aver giustiziato settimana scorsa il Milan, regala ai biancorossi anche la vittoria in terra veneta. Un successo di grande importanza per i "Mangia boys" che mettono grande pressione addosso all’Atalanta, sconfitta ieri 3-2 dal Milan, in vista della supersfida di sabato prossimo a Bergamo.
Senza gli squalificati Bianchetti, Marchi e Scialpi, Devis Mangia si affida a Samba e Serrano dietro, con Barberis al fianco di Wagner; nel reparto avanzato rientra invece Pompilio. Come il tecnico aveva anticipato nel prepartita, non sono i giocatori ma l’atteggiamento a caratterizzare la sua squadra, che infatti impone il proprio ritmo agli avversari già nelle fasi iniziali della gara. Il Cittadella non riesce a reggere l’urto della capolista che, al 13′, trova subito il vantaggio: De Luca mette al centro dalla fascia, la difesa veneta respinge, Furlan raccoglie e spara al volo da 20 metri verso l’angolo di destra, dove Cucinato non può arrivare. Il Varese domina e va anche a caccia del raddoppio: Ferreira chiede l’uno-due a Pompilio, sfonda in area e calcia verso Cucinato, che si supera salvando i suoi dal possibile colpo del ko (30′).
Nella ripresa il Varese cala però il ritmo e il Cittadella prende coraggio, cercando il pari. I veneti riescono a rendersi pericolosi a metà tempo: al 28′ Marzari sfonda in area e prova il tiro che Micai, in tuffo, allunga in angolo; al 30′ è invece Martignago ad avere la palla del pareggio, ma la sua conclusione da buona posizione finisce alle stelle. Nel finale il Varese ha invece la possibilità di arrotondare il punteggio, ma il recupero in extremis di un difensore del Cittadella non permette a Lazaar di infilare il raddoppio (38′).

Il commento di Devis Mangia nel dopopartita è positivo: “Buona gara. Primo tempo molto buono: non abbiamo rischiato niente e praticamente abbiamo giocato solo noi. Nel secondo tempo invece abbiamo un po’ sofferto, ma nel modo giusto. E’ sicuramente una prova positiva, in cui abbiamo dimostrato anche una certa personalità. Il rientro di Pompilio? Promsso, in linea con la prestazione di tutta la squadra. Buona partita anche per i giocatori che fin qui sono stati meno impegnati, come Samba e Serrano. Devo dire poi che sono molto contento di Furlan: si pone sempre con l’atteggiamento giusto e anche oggi ha offerto un’ottima prestazione”.

Cittadella-Varese 0-1 (0-1)

Marcatori:
Furlan al 13′ pt

Cittadella: Cucinato, Borsato, Bonato, Scalco, Bottin, Zompa, Schievene, Busellato (Cosma dal 26′ pt), Marzari (Dallavalle dal 38′ st), Martignago, Mezzato (Pasha dal 25′ st). A disposizione: Berti, Nalon, Breda, Canton. All. Romanin.
Varese: Micai, Toninelli, Serrano, Miceli, Wagner, Samba, Furlan, Barberis, De Luca, Pompilio, Ferreira (Lazaar dal 20′ st). A disposizione: Belenzier, Astone, Capriolo, Bassi, Krasniqi, Maio. All. Mangia.
Arbitro: Bietolini di Firenze (Pignone di Empoli e Orlandi di Arezzo).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.