Arrestata “Lady Marija”, riforniva i pusher in bicicletta

Si trattava di uno dei principali fornitori di marijuana dell’hinterland di Milano. Aveva una serra con quasi cento piante alte circa due metri

Coltivava le piante in serra e poi portava la droga ai pusher in bicicletta. Dopo serrate indagini durate circa due mesi, i Carabinieri della Compagnia di Rho hanno finalmente arrestato uno dei principali fornitori di marijuana dell’hinterland di Milano.
Si tratta di una donna – A.M. le iniziali, 33 anni, nullafacente, pregiudicata – nota negli ambienti come “Lady Marija”. I militari ci sono arrivati pedinando i principali acquirenti dei territori, soprattutto giovani studenti. I continui servizi di osservazione consentivano di individuare la base logistica della donna, sita nella via Buonarroti di Milano.
Qui, a seguito di perquisizione, i carabinieri hanno trovato una serra con quasi cento piante di marijuana alte circa due metri, coltivate ed essiccate con sofisticati sistemi di riscaldamento ed illuminazione. Sono stati inoltre sequestrati ulteriori 750 grammi di marijuana già suddivisi in dosi e materiale per il confezionamento delle medesime.
L’arrestata, che si trova a San Vittore, riforniva i pusher di Rho, Corsico, Buccinasco e Milano, portandogli la droga a domicilio spesso in sella ad una bicicletta, il tutto per non dare particolarmente nell’occhio.
Gli spacciatori a loro volta rifornivano gli acquirenti, contattandoli soprattutto nei pressi di periferie, sale giochi e giardini pubblici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.