Arriva Sant’Antonio, e porta il fidanzato e un futuro bello e colorato

A Varese torna una delle feste popolari più sentite e amate, la sagra di Sant’Antonio. Ma il fine settimana è anche ad alto tasso sportivo: al Franco Ossola gioca il Torino. E il Palawhirpool ospita il derby con Cantù

Il vecchio, ossia quello che non si usa più e che può essere portato in piazza e accatastato nella pira. Il nuovo, fatto di migliaia di bigliettini con i desideri per il futuro. E un falò che bruciando si porta via tutto, e, che più alto e forte sarà, più cose belle porterà. Le sagre popolari sono tutte un po’ così, semplici, essenziali e forse un po’ ingenue. E’ così anche la Sagra varesina di Sant’Antonio, che cade proprio questo fine settimana. Eppure il suo bello è proprio questo!

SANT’ANTONIO, CON VARESENEWS ANCHE A DISTANZA
Ci saranno anche i mangiafuoco domenica sera all’accensione della pira: è questa la novità dell’edizione 2011 della Sagra di Sant’Antonio, la più antica e la più amata dai varesini. Per il resto, dalla fine del 1800, in piazza Motta nulla è variato: falò, banco gastronomico, momenti solenni, benedizione degli animali e tanti desideri affidati al Santo, protettore degli animali domestici e della salute, patrono di salumieri, macellai e delle ragazze da marito, o per lo meno di quelle in cerca dell’anima gemella.
E se domenica sera non potrete essere al falò, affidateci i vostri desideri (entro domenica alle 12) e li bruceremo per voi!
Noi, ovviamente, saremo là. Ma per completezza dell’informazione, vi diamo anche gli altri falò di questo weekend "infuocato": domenica ci saranno anche ad Olgiate Olona, a Mustonate, a Viconago.

ARTE, 110 PROGETTI PER VARESE
Immaginaria e visionaria, un’esposizione così non si è mai vista. Perché “Trasformazioni architettoniche e urbane nella città di Varese, centro e periferia” mette in mostra edifici avvenieristici, nuovi spazi museali e progetti di riqualificazione: il risultato di un intero anno di lavoro che ha visto impegnati gli studenti dell’Accademia di Architettura Mendrisio che, con il supporto di architetti di fama internazionale, sono stati invitati a realizzare progetti specifici su alcune aree della città di Varese per i lavori di diploma dell’anno accademico 2009-2010. Perché sognare non guasta mai!
Al Camelot di Gallarate inaugura sabato la mostra personale “Women & Colour” di Giò Broccar, una mostra che mette in luce la profondità del colore e la perfezione del corpo femminile.
A Ponte Tresa la Galleria Alter Ego organizza una mostra collettiva “Contemporanea-mente” di sei artisti varesini e del Canton Ticino. L’esposizione sarà visibile fino al 31 gennaio e vede le opere di Agostina Carrara, Liliana Farini, Andrea Scacciotti, Gianna Parola, Paola Ghedini e Angelo Giannetti.
Infine a Samarate, nelle sale di Villa Montevecchio, Raffaella G. Fidanza espone i suoi "Mondi Paralleli". Esporrà anche Alessandro Bordin, che vi coinvolgerà nella sua galassia di numerosi pianeti, così da lui definiti: fotografie dal mondo riproposte in nuove forme.

TEATRO A SUON DI RISATE
Il mese di gennaio si apre a suon di risate, almeno a teatro. A Varese sul palcoscenico dell’ex cinema Vela di Via San Vito sabato alle 21.30 saliranno Pucci e Angelo Pintus, comici amatissimi dal pubblico di tutta Italia, lanciati da "Colorado Caffè".
Al Giuditta Pasta di Saronno Gianfranco Giannuzzo riparte dal genere in cui è campione: il monologo comico. E lo fa tornando a riflettere con ironia sulle debolezze, le manie e i grandi slanci di umanità della gente comune.
Sempre sabato sera inaugura con “L’ultima parola” di Loredana Troschel per la regia di Paola Manfredi la nuova edizione della stagione teatrale di Cassano Valcuvia, quindici spettacoli tra opere inedite, grandi autori contemporanei e produzioni delle scuole di teatro.
Passando a domenica, pomeriggio intenso all’Apollonio: il teatro di Varese ospita infatti la Tosca, l’opera più drammatica di Puccini, ricca com’è di colpi di scena e di trovate che tengono lo spettatore in costante tensione. In serata gli amanti della danza andranno invece a Gallarate: qui sul palco del Condominio ci sarà Kledi, interprete forte, intenso, mediterraneo e dal grande carisma che porta in scena "Non solo bolero" della Compagnia Mvula Sungani. Davvero da non perdere!
 
MUSICA PER TUTTI I GUSTI
Un carnet musicale per tutti i gusti e le età è quello che ci aspetta questo fine settimana.
Si comincia con i cori alpini: sabato sera all’Auditorium di Maccagno in programma ci sono canti di montagna e momenti di folklore con il Coro Città di Luino e il Coro Alpino Monte Colmenacco – Nesso. A Gallarate, nella Chiesa di Sant’Anastasio, sempre sabato sera parte il festival musicale “Il Volto riscoperto della Musica”, giunto alla sesta edizione. La rassegna vuole far conoscere al pubblico i talenti musicali femminili, che per secoli sono stati repressi, perché in forza delle “convenzioni sociali” si giudicava “disdicevole” che le donne si dedicassero per professione all’arte.
Domenica sera doppio appuntamento varesino. Al Twiggy setata jazz con i Blue Project, quartetto varesino che per l’occasione sarà accompagnato dalla voce di Eva Simontacchi
Nel Salone Estense (via Sacco, 5) Angela Hewitt, definita da The Guardian la più grande interprete di Bach dei nostri tempi, rivolge l’attenzione alla grande tradizione musicale tedesca. Non solo Bach ma anche Handel, Beethoven e Brahms

BAMBINI E RAGAZZI, SCELTE IMPEGNATIVE
Questo fine settimana sono davvero tante le scuole di Varese e provincia che offrono giornate di open day per presentare le proprie strutture e l’offerta formativa. Ecco l’elenco di elementari e medie
e del ciclo secondario: non vi resta che scegliere!
Domenica anche Olgiate Olona festeggia Sant’Antonio con un programma ricco di eventi e un grande falò. Alle 15.30 l’ accensione di un piccolo falò per i bambini. Per tutti caldarroste, vin brulè e ghiottonerie d’ogni sorta.

ROTOLINI ADDIO, TRA PASSEGGIATE ED ESCURSIONI
Le feste sono passate ma oltre a bei ricordi vi hanno lasciato uno strascico di rotolini e manigliette dell’amore? Se la vostra remise en forme non è ancora partita, ecco un buon programma da cui cominciare. Domenica mattina trovatevi alle 8.30 al posteggio a lago in via Dante inizio via al Lido a Luino. E’ qui il ritrovo con il Cai che ha organizzato un’escursione con le ciaspole al Monte Martica, nel Parco Regionale del Campo dei Fiori. 4 ore di camminata nella neve fresca con racchette da neve, bastoncini e ghette. La colazione sarà al sacco. Se vi sembra troppo impegnativo, c’è anche l’alternativa: sempre domenica mattona partirà alle 9 da Luvinate (parcheggio località il Poggio) una facile camminata tra Velate e Sacro Monte. Per informazioni più dettagliate chiedere di Sergio al 3478528710.

TUTTI ALLO STADIO
Intenso, appassionante e fitto di appuntamenti è anche il fine settimana sportivo. Che ha come protagonista la città di Varese con le sue squadre di calcio e basket impegnate in sfide se non decisive, quanto meno storiche: allo stadio Franco Ossola sabato pomeriggio arriva il Torino,
al Palawhirpool domenica è la volta del derby Varese-Cantù. Anche a Busto il weekend sportivo è di quelli da ricordare: il popolo biancoblù si è infatti mobilitato per riempire lo stadio Speroni domenica per la (forse) ultima partita della Pro Patria, almeno così come l’abbiamo conosciuta quest’anno.

Naturalmente in provincia c’è molto di più! Scoprite tutto quello che c’è da fare curiosando nella nostra agenda!

E per programmare una serata al cinema, basta andare al nostro speciale per avere a portata di mano tutta la programmazione delle sale in provincia, con orari e recensioni dei film.

Buon week-end a tutti!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.