Assemblee Cisl su orario dilavoro, arbitrato, part time e conciliazione

Incontri pubblici nelle sedi Cisl di Varese e Busto Arsizio con giovani e lavoratori precari per illustrare i contenuti della legge 183/2010, il cosiddetto collegato lavoro

carmela tasconeI giorni 18 e 19 gennaio la FELSA CISL, federazione sindacale che si occupa dei lavoratori atipici e autonomi, organizza presso le sedi Cisl di Varese e Busto Arsizio un’assemblea pubblica con giovani e lavoratori precari per illustrare i contenuti della legge 183/2010, il cosiddetto collegato lavoro contenente una serie di norme su orario di lavoro, part time, conciliazione e arbitrato.
(foto: Carmela Tascone segeretario)
Le più importanti e urgenti novità riguardano i nuovi termini per le impugnazioni dei licenziamenti e della risoluzione del rapporto di lavoro, che devono essere impugnati nel termine di 60 giorni dalla data di licenziamento.
Questo termine vale per tutte le tipologie di contratto, quindi anche per quei lavoratori più precari (contratti a termine, in somministrazione, collaborazioni a progetto ecc.) che come noto sono i lavoratori meno tutelati.
Se il licenziamento è però avvenuto prima del 24 novembre 2010, data di entrata in vigore della legge 183, il termine ultimo per l’impugnazione è il 22 gennaio 2011.
FELSA Cisl intende con questa iniziativa mettere al corrente quanti più lavoratori precari possibile, in modo che possano far valere nelle tempistiche corrette i loro diritti.
FELSA CISL, in collaborazione con gli uffici vertenze CISL, sperano in una partecipazione numerosa a questa iniziativa e rimangono comunque sempre a disposizione per ulteriori chiarimenti nelle sedi CISL di Varese e provincia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.