Barca alla deriva, interviene la polizia nautica

La sinergia tra le forze d’intervento ha permesso la risoluzione rapida del problema. L’allarme è partito dalla Navigazione laghi che ha allertato il 113 della questura di Verbania

Una barca alla deriva tra le acque del lago. Nonostante l’inverno, e quindi una minore frequentazione balneare e della navigazione sulle acque del lago Maggiore, la sinergia tra le forze d’intervento ha permesso la risoluzione rapida del problema. L’allarme è partito questa mattina alle 8.30 dalla Navigazione laghi che ha allertato il 113 della questura di Verbania. Immediatamente l’allarme è rimbalzato alla polizia nautica del Piemonte e quindi alla base operativa della polizia nautica della Provincia di Varese che ha base operativa a Laveno Mombello. L’imbarcazione, dotata di motore e lunga almeno 5 metri, navigava alla deriva in località Punta San Michele di Laveno Mombello. La motovedetta inviata ha affettuato il recupero in una zona che effettivamente risultava pericolosa per la navigazione, soprattutto in caso di foschia o nebbia.
La polizia ha messo in sicurezza l’imbarcazione e sta cercando di risalire al proprietario.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.