Basso, iniziato l’avvicinamento al Tour

Ivan ha partecipato alla presentazione della tappa Gap-Pinerolo del prossimo 20 luglio. Lunedì 31 si allenerà in pista a Montichiari

Inizia a "fiutare" l’aria del Tour de France il nostro Ivan Basso che ieri sera – mercoledì 26 – ha partecipato alla presentazione della tappa italiana della corsa che assegna la maglia gialla, al Teatro Sociale di Pinerolo che sarà la sede d’arrivo della 17a frazione. Una giornata importante, quella del prossimo 20 luglio, perché la Gap-Pinerolo con tre gran premi della montagna potrebbe essere uno dei momenti decisivi di una corsa che, a quanto pare, non vedrà al via lo spagnolo Contador per cui è stata richiesto un anno di squalifica.
Molti i partecipanti alla serata nella città piemontese, uno degli arrivi storici del ciclismo internazionale: sul palco del Sociale è arrivato anche il direttore del Tour, Christian Prudhomme oltre ai vari Cunego, Pellizotti, Riccò e Nibali.
Basso, reduce dal Tour de San Luis ha confermato per aprile le decisioni riguardo alla partecipazione al Giro d’Italia e ha ribadito la volontà di far bene al Tour de France. «Per me non è il sogno del 2011 ma quello di tutta la vita – ha detto il varesino – Voglio vincerlo prima di ritirarmi ma dovrò vivere la corsa con serenità dopo che sono tornato a partecipare l’anno scorso dopo cinque edizioni di assenza». Parlando di previsioni Ivan ha sottolineato: «Andy Schleck è il principale favorito ma se riuscirò a raggiungere i livelli dell’ultima settimana del Giro 2010 allora avrò anch’io possibilità di vittoria». La chiusura è scherzosa: «Prudhomme ha detto che ci mette un anno a preparare il Tour; beh, io ce ne sto mettendo 33».
Lunedì prossimo (31 gennaio) intanto Basso sarà a Montichiari con alcuni compagni di squadra della Liquigas-Cannondale per un allenamento in pista. Lo scopo è quello di perfezionare la posizione in sella, particolarmente importante per le corse contro il tempo; nella prima prova a cronometro della stagione, in Argentina, Basso ha concluso la sua fatica al decimo posto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.