Besozzo bloccata per ore da un falso allarme bomba

Una telefonata anonima ha annunciato la presenza di un ordigno. L'allarme è rientrato alle 18.15. Per precauzione è stato evacuato l'edificio. Sul posto carabinieri e ambulanze, via 25 aprile bloccata, caos in tutte le strade

Una telefonata anonima ha annunciato una bomba alla Cgil di Besozzo. La chiamata è giunta alle 16 e 35 al centralino, in via 25 aprile: una voce maschile, secca, poche frasi e poi ha riattaccato: «C’è una bomba, evacuate subito l’edificio». I dipendenti sono usciti in strada. I carabinieri hanno transennato la zona. Caos in città. I vigili del fuoco stanno ispezionando l’edificio. 
I carabinieri hanno ascoltato la testimonianza della centralinista, Samuela Pinton, 33 anni. «La voce era maschile e sembrava molto seria – spiega – ha detto solo che c’era la bomba e che dovevamo evacuare, ha riattaccato subito. Ho avvisato i responsabili, abbiamo deciso di chiamare il 118 e di uscire in strada. Lavoro a Besozzo da maggio, e prima ho lavorato per anni come centralinista a Busto Arsizio: è la prima volta che ricevo una chiamata del genere».  
Sul posto sono giunte ambulanze, i vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia locale. I militari del reparto radiomobile hanno interrogato la centralinista e raccolto le valutazioni di Oriella Riccardi, della segreteria provinciale (gli altri dirigenti sono a un convegno delle camere del lavoro a Chianciano terme). Nella Cgil di via 25 aprile lavorano una decina di persone. Renzo Andreotti segue la categoria degli edili nella zona ed esprime preoccupazione. «Ora i vigili del fuoco sono entrati e stanno guardando dappertutto – racconta – che sia uno scherzo o una minaccia, è comunque preoccupante». 
La situazione viabilistica è caotica. L’area è stata transennata e si circola a fatica. L’episodio non è stato sottovalutato, anche alla luce di quanto accaduto a Gemonio, poco distante, il 29 dicembre, quando fu distrutta la vetrina della sede della Lega Nord con due petardi.   

Galleria fotografica

Allarme bomba a Besozzo 4 di 10

Alle 18 e 15 i vigili del fuoco e i carabinieri hanno dichiarato agibile l’edificio, dopo averlo ispezionato. L’allarme è rientrato, la viabilità rimane un po’ difficoltosa. Potrebbe essersi trattato di un gesto irresponsabile, soprattutto vista l’aria che tira di questi tempi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Allarme bomba a Besozzo 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.