Book swap: AAA padrone cercasi

Condividere la lettura in un ambiente informale e magari conversare in inglese: succede ogni ultimo sabato del mese al caffè di via Piave

C’è chi ai propri libri si affeziona e non li darebbe mai via. Al massimo li presta, ma sempre con ritrosia perché spesso i libri prestati, per dimenticanza o distrazione, non si chiamano Pietro.
 
C’è un modo diverso però di scambiarsi i libri e si chiama book swap. Ci si incontra, si chiacchiera con le persone cui i propri libri possono interessare e alla fine, con la massima libertà, lo scambio può avvenire oppure no, ma se avviene si sa in quali mani le tanto amate pagine vanno a finire.
 
Se ci volete provare, andate al Caffè Comerio di via Piave a Comerio.

Galleria fotografica

Book swap al Caffè Comerio 4 di 12

«Per ora abbiamo sperimentato il book swap solo in inglese – raccontano Alessandro Campi e Massimiliano Condello, proprietari del caffè e ideatori, insieme ad Annette Porte, dell’iniziativa – perché gli stranieri da questo punto di vista sono più sensibili in quanto già abituati. Ma l’atmosfera di convivialità che si respira è così piacevole e interessante che nei prossimi sabati lo proporremo anche in italiano».

 
Alessandro, Massimiliano e Annette hanno anche ideato segnalibri e adesivi per i libri scambiati: “Questo libro ha trovato casa al Caffè Comerio. Non ha un padrone, appartiene solo a chi ha voglia di leggerlo. Sfoglialo, leggilo e portalo pure a casa. E sappi che anche i tuoi libri qui sono i benvenuti, per essere amati da altri”.
 
Altro che cimitero dei libri dimenticati di “zafoniana” memoria: qua nessun libro viene abbandonato! Al massimo troverà un nuovo padrone. O resterà al Caffè Comerio a disposizione di chi entrerà!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2011
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Book swap al Caffè Comerio 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.