Buone notizie per Livingston, salvi i diritti Malpensa-Cuba

Dopo l'inconro alla Camera Il commissario Daniele Discepolo ha ottenuto da Enac rassicurazioni: le tratte non sono revocate, ma solo sospese. Marantelli (Pd): "risultato delle iniziative in difesa della compagnia"

Dopo tante cattive notizie, almeno un elemento positivo per Livingston e per i lavoratori: il commissario Daniele Discepolo ha infatti ricevuto rassicurazioni dall’Enac che i diritto di volo sulla tratta Malpensa Cuba sono da considerarsi solo sospesi e non revocati come era stato comunicato Livingston, salvi i diritti di volo su Cubainizialmente. Una buona notizia soprattutto perché la tratta verso l’isola caraibica è considerata una delle più appetibili e redditizie, uno dei punti di forza su cui puntare in futuro per il rilancio della compagnia. "Questo è il frutto anche delle iniziative che abbiamo assunto e di cui il commissario lui mi ha ringraziato" spiega il deputato varesino del Pd Daniele Marantelli, contattato proprio da Discepolo a poche ore dall’incontro alla Camera dei Deputati. Questa mattina sia Marantelli sia il capogruppo della Lega Nord Marco Reguzzoni avevano chiesto al governo di attivarsi immediatamente presso Enac per evitare la revoca dei diritti di volo alla compagnia basata a Cardano al Campo. "Mi auguro- aggiunge Marantelli – che questo impegno manifestato oggi verbalmente nei confronti del Commissario venga confermato domani per iscritto".
La notizia è comunque un elemento favorevole nel difficile momento a cui si è arrivati: venerdì pomeriggio il commissario Discepolo illustrerà ai lavoratori della compagnia ledue offerte di acquisto pervenute e i piani industriali per il rilancio. L’attività della compagnia deve riprendere in tempi relativamente brevi, per evitare la revoca, a metà aprile, del Certificato Operativo, sospeso dal 14 ottobre scorso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.