C’è il Milan sulla strada del Varese rivelazione

A Gavirate (sabato, 14.30) i biancorossi sfideranno i ragazzi di Stroppa: rientra capitan Bianchetti dopo la squalifica, da valutare le condizioni di Furlan.

Effettuato il giro di boa, il campionato Primavera riparte sabato 22 gennaio con la prima giornata di ritorno che regala un match di grande prestigio al Varese: al “"Vittore Anessi" di Gavirate (ore 14.30) i biancorossi scenderanno infatti in campo contro il Milan.
Fu proprio la gara d’andata contro i rossoneri – vinta per 4-2 grazie alla doppietta di De Luca e alle reti di Pompilio e Furlan – ad inaugurare la cavalcata dei biancorossi, attualmente in testa al girone B con 30 punti in 13 giornate. Non sarà sicuramente una gara facile, considerando che il Milan viene da due sconfitte consecutive (contro il Brescia, 1-2 sabato scorso in campionato, e contro la Fiorentina, 2-1 mercoledì nella semifinale d’andata di Coppa Italia) e cercherà quindi la riscossa immediata.
Devis Mangia sa del momento dei rossoneri ma la ricetta biancorossa non cambierà: «Anche all’andata il Milan veniva dalla sconfitta di Supercoppa ma i momenti non sono paragonabili: a inizio campionato eravamo degli sconosciuti, oggi meno. Da parte nostra comunque non cambierà niente, affronteremo la gara con lo spirito e l’umiltà di sempre, consapevoli del fatto che loro sono il Milan e noi gli ultimi arrivati. La posizione di classifica non conta: i risultati ottenuti fin qui sono il passato, quello che conta è solo quello che ancora deve venire».

Per quanto riguarda i giocatori a disposizione (nella foto di F. Riboni un gol di De Luca), mister Mangia dovrà fare ancora a meno di Pompilio, mentre rientra dopo il turno di squalifica capitan Bianchetti. Piccolo fastidio muscolare invece per Furlan: l’ala biancorossa è comunque convocata e domani valuterà con lo staff la possibilità di scendere in campo.

Campionato Primavera - Programma e classifiche dei tre gironi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.