Case popolari, tutto su come ottenerle

Le informazioni illustrate dall'assessore alle politiche sociali Giuseppe Taldone

“Ho illustrato in molte occasioni pubbliche le diverse aree di intervento su cui si concentra il mio operato – commenta l’Assessore alle Politiche Sociali della Città di Luino Giuseppe Taldone – I minori e la famiglia, le politiche giovanili, i disabili che comprendono anche il disagio mentale, le nuove povertà, ma soprattutto l’assistenza economica, in cui la priorità dell’alloggio è quella più importante. Dal 17 gennaio al 31 marzo è possibile consegnare i moduli per l’assegnazione di alloggio Edilizia Residenziale Pubblica presso i Servizi Sociali del Comune di Luino. Mi sono impegnato, quindi, soprattutto per mettere in campo strumenti di integrazione sociale, tenendo ben presente che l’assistenza alla casa è da considerarsi un tema importante, che va nella direzione delle categorie fragili, quelle più a rischio: salvaguardare loro uno standard di vita dignitoso diventa un dovere civile.”.
Può partecipare al bando per l’assegnazione in locazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica (ERP) a canone sociale, disponibili nel territorio del Comune di Luino, il soggetto in possesso dei requisiti soggettivi previsti in specifico bando approvato e di seguito riepilogati:
• cittadinanza italiana o comunitaria o extracomunitaria. In tale ultimo caso possesso di regolare titolo di soggiorno;
• residenza anagrafica o svolgimento di attività lavorativa, esclusiva o principale, nel Comune di Luino;
• residenza o attività lavorativa nella Regione Lombardia negli ultimi 5 anni;
• assenza di assegnazione in proprietà, immediata o futura, di alloggio realizzato con contributi pubblici, o finanziamenti agevolati;
• assenza di precedente assegnazione in locazione di un alloggio di erp, qualora il rilascio sia dovuto a provvedimento  amministrativo di decadenza per aver destinato l’alloggio ad attività illecite;
• non aver ceduto in tutto o in parte l’alloggio eventualmente assegnato in precedenza in locazione; semplice;
• non essere titolare del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare nel territorio nazionale e all’estero;
• non essere stato sfrattato per morosità da alloggi erp negli ultimi 5 anni;
 non aver occupato senza titolo alloggi di erp negli ultimi 5 anni;
 ISEE- erp (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a 14.000,00 euro o ISE-erp (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a 17.000,00 euro.
La domanda può essere presentata dal richiedente, per sé e per il proprio nucleo familiare.
Composizione del nucleo familiare.
Per nucleo familiare s’intende la famiglia costituita da uno o da entrambi i coniugi e dai figli legittimi, naturali riconosciuti o adottivi con loro conviventi, ovvero costituita da una persona sola.
 Situazione economica del nucleo familiare.
La situazione economica del nucleo familiare è definita tenendo conto:
1. del reddito complessivo risultante dall’ultima dichiarazione dei redditi di ciascun componente il nucleo familiare, al netto delle detrazioni previste.
2. del patrimonio immobiliare e mobiliare (depositi bancari, postali, BOT e altri titoli di Stato, denaro affidato a società di investimento o di risparmio, quote di partecipazione azionaria) riferiti alla data del 31/12 dell’anno di dichiarazione dei redditi.
 Modalità di presentazione della domanda.
Le domande potranno essere presentate dal 17/01/2011 al 31/03/2011 presso la sede dei Servizi Sociali – Via Ronchetto (piano terra) – tel. 0332/53.67.27, nei seguenti orari di apertura al pubblico:

MARTEDI’dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30
GIOVEDI’dall 9.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30
SABATOdalle 9.30 alle 12.00

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.