Caso Ruby, la giunta rinvia l’esame degli atti

La Giunta per le Autorizzazioni della Camera ha deciso di rinviare al 25 gennaio l’esame degli atti inviati dalla procura di Milano. I deputati devono decidere se autorizzare la perquisizione dell'ufficio del contabile del premier

La Giunta per le Autorizzazioni della Camera ha deciso di rinviare al 25 gennaio l’esame degli atti inviati dalla procura di Milano sull’inchiesta che coinvolge il presidente del consiglio Silvio Berlusconi. L’esame sarà dunque martedì alle ore 14, i deputati dovranno decidere se dare il via libera alla procura per effettuare la perquisizione degli uffici del contabile del premier, Giuseppe Spinelli. La procura aveva disposto la perquisizione già la settimana scorsa quando il blitz degli investigatori aveva condotto la polizia giudiziaria ad acquisire le prove direttamente dalle persone coinvolte dall’inchiesta. Davanti all’ufficio di Spinelli si sono dovuti però fermare perché è risultato essere di proprietà del presidente del Consiglio e quindi la perquisizione richiede l’autorizzazione della Camera dei deputati.
A chiedere il rinvio alla prossima settimana è stato il relatore del provvedimento, Antonio Leone (Pdl). L’esame dovrebbe durare un paio di settimane. Il termine (la Giunta ha un mese di tempo dalla trasmissione degli atti per istruire la pratica per l’Aula) scade il 14 febbraio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.