Cimberio ancora in campo, a Masnago arriva Sassari

Nel giorno dell'Epifania (18,15) i biancorossi affrontano la Dinamo diretta dal grande ex Meo Sacchetti. Diversi acciacchi per gli uomini di Recalcati, ma Varese non può perdere

Varese viene da quattro sconfitte di fila, Sassari addirittura da cinque: il bel basket dunque non sarà la priorità sul parquet di Masnago dove la sera dell’Epifania (ore 18,15) va in scena una gara dove il comandamento assoluto è quello di portarsi a casa i due punti. La Cimberio li cerca perché non ha spento le velleità di Final Eight nonostante i recenti rovesci, e soprattutto perché non può permettersi un nuovo stop casalingo anche considerando che la prossima ospite del PalaWhirlpool sarà la lanciatissima Cantù. Per quanto riguarda i sardi, autori di un’ottima partenza e poi di una brusca frenata, ce la voglia di lasciarsi indietro il fondo della classifica: i cambi di panchina a Brindisi (Bechi) e Teramo (Ramagli) hanno portato nuova linfa nelle due principali indiziate da quella zona rossa da cui la Dinamo vuole rimanere lontana. 

La Cimberio, che ha voluto mettere fine a ogni querelle sugli arbitri (arrivano Parternicò, Mattioli e Pinto, non vorremmo comunque essere nei loro panni), deve concentrarsi sui problemi di infortunio. Alla palla a due saranno tutti arruolati, ma Thomas è stato fermo due giorni per non caricare il ginocchio malconcio, Fajardo gioca con un problema alla tibia che sarà affrontato settimana prossima, Mian si è buscato l’influenza. E Rannikko, fermatosi martedì sera, si è sottoposto a un esame al ginocchio che di colpo ha iniziato a dargli fastidio; non si tratta di nulla di grave, ma di un piccolo versamento doloroso tra rotula e tendine: stringerà i denti, ma insomma la situazione non è delle migliori. «Sappiamo di avere diversi giocatori non al massimo, per questo tutti devono dare il 100% e quelli sani anche qualcosa di più» dice con filosofia coach Recalcati.
Il comandamento è chiaro, fermare subito la transizione e il gioco in velocità dei sassaresi, che quando inziano a correre poi riescono anche a volare, e del resto il soprannome di White è proprio "Flight" per la sua abilità di veleggiare verso il canestro. Lui e Diener sono i giocatori di maggior talento, Hunter è uomo da legna sotto i tabelloni (16,3 punti, 7,8 rimbalzi) come Tsaldaris lo è tra gli esterni. Mancherà il ceco Hubalek, lungo molto interessante, e questo è un bene per Varese che poi dovrà tenere a bada una pattuglia italiana composta tutta da gente utile alla causa.
L’uomo che catalizzerà maggiormente l’attenzione del pubblico però sarà un altro, Meo Sacchetti, anche se il grande ex non è all’esordio in panchina in quel palasport in cui fu grande bandiera. Per lui, ne siamo certi, arriverà l’ovazione che si merita al momento della presentazione delle squadre.
Si gioca alle 18,15, la società ha varato la "Befana biancorossa" per portare più gente al palazzetto: e chissà che con un po’ di calore in più, arrivi anche quel canestro ulteriore mancato a Milano e con Biella. Vincere, questa volta, è troppo importante.

Cimberio Varese – Dinamo Sassari (Probabili formazioni)

Varese: 4 Demartini, 5 Goss, 6 Mian, 7 Rannikko, 9 Righetti, 10 Galanda, 11 Thomas, 14 Kangur, 15 Lenotti, 18 Fajardo, 35 Slay. All. Recalcati.
Sassari: 4 White, 5 Hunter, 8 Devecchi, 10 Cittadini, 11 Doro, 12 Diener, 14 B. Sacchetti, 16 Tsaldaris, 18 Vanuzzo, 21 Pinton. All. R. Sacchetti.
Arbitri: Paternicò, Mattioli, Pinto.

Agos Ducato Serie A - Programma, tabellini e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.