Cinquanta multe per abbandono rifiuti

Pugno duro del Comune: pizzicate persona che abbandonavano sacchetti di plastica. Progetti educativi finanziati con le entrate delle multe

Nelle ultime settimane, la Polizia Locale con l’ausilio degli operatori ecologici, ha provveduto a sanzionare circa cinquanta persone per l’abbandono su aree pubbliche di sacchetti di spazzatura” – dichiara il Sindaco Andrea Pellicini – “I controlli, ancora in corso, proseguiranno senza sosta nelle prossime settimane”.
Già negli scorsi mesi, il Sindaco Andrea Pellicini si era espresso con toni molto duri in merito ai responsabili di questi comportamenti illeciti affinchè venissero quanto prima identificati e duramente puniti.
Dobbiamo sradicare questo fenomeno di malcostume che, se non affrontato con impegno, rischia di stravolgere gli equilibri della nostra città. Non è possibile che nel 2011 vi siano ancora persone che manifestino un così elevato tasso di inciviltà. Ringrazio per l’ottimo lavoro svolto gli agenti della Polizia Locale e i funzionari dell’ufficio manutenzione, nonché il Consigliere Comunale Pietro Agostinelli, che è un po’ il mio occhio costante sul territorio”.
Proprio per questo motivo, il primo cittadino, nelle prossime settimane, farà partire una campagna educativa nelle scuole per valorizzare la raccolta differenziata in un’ottica generale di politica a favore dell’ambiente, nel rispetto della cosa pubblica.
“Dobbiamo accompagnare le azioni di controllo e di repressione – conclude Pellicini – con progetti educativi, che andremo a finanziare con le entrate delle multe. Spesso sono i bambini, se adeguatamente coinvolti, a spronare gli adulti al rispetto dell’ambiente.”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.