Concas si presenta: “A Varese per mettermi in luce”

Il nuovo esterno di Sannino svela: «Sogliano mi ha seguito a lungo, finalmente sono qui. Il gol in rovesciata? Pura fortuna, ma me lo tengo stretto»

Il primo colpo in entrata del mercato di gennaio del Varese è stato il centrocampista destro Fabio Concas, che si è accasato ai piedi del Sacro Monte dopo essersi svincolato dalla Ternana. Classe 1986, gran velocità e dribbling fulminante, il nuovo esterno in forza a Sannino spiega – dopo un allenamento trascorso sul campo di Cassinetta – come è nato il trasferimento e quali sono i suoi progetti in maglia biancorossa.

Fabio, dopo i primi giorni a Varese quali sono le sue considerazioni?
«Sono ovviamente molto contento di essere qui. Ho provato anche un po’ di emozione nei primi allenamenti, ma sono soddisfatto di far parte di questo gruppo che si è dimostrato subito molto saldo e  composto da ottime persone».

Qual è stato l’iter del suo trasferimento?
«So che il direttore Sogliano si era interessato a me anche in passato, ma la Ternana si è sempre opposta a una cessione. Dopo questa prima metà di campionato, francamente difficile, non so come sia andata ma la società rossoverde mi ha lasciato libero permettendomi di rescindere il contratto. Così, nel giro di pochi giorni, ho trovato l’intesa con il Varese».

Cosa si aspetta da questa nuova avventura?
«Non ho mai giocato in serie B e voglio mettermi alla prova in questa categoria e riuscire a dimostrare il mio valore. Sfrutterò tutto lo spazio che il mister mi metterà a disposizione per mettermi in luce».

Che idea si era fatto dell’ambiente biancorosso?
«Mi ero informato e già sapevo che avrei trovato un gruppo fantastico di giocatori; d’altronde una squadra che vince due campionati di fila qualcosa di speciale deve pur averlo. Devo dire che le mie aspettative non sono andate deluse perché sono stato accolto alla grande da un ambiente allegro e solare, in cui è facile ridere e scherzare, ma anche serio e concentrato quando c’è da lavorare».

Su VareseNews Tv il suo gol in rovesciata (guarda il video) con la maglia della Ternana ha ottenuto un grande successo, se lo ricorda?
«Certo, è la rete più bella che abbia mai segnato in tutto la mia carriera. Per essere onesti la fortuna mi ha assistito non poco in quella occasione: non ricordo bene come è nata l’idea di quel tiro, ma è andata bene e mi tengo stretto quella marcatura straordinaria».

Serie BWin – Risultati, programma e classifica 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.